Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Seeka vende i suoi frutteti di kiwi australiani a quasi 16 milioni di euro

Seeka, azienda ortofrutticola neozelandese quotata in borsa, ha stipulato una vendita e un contratto di subaffitto condizionati su tre dei suoi frutteti di kiwi australiani di proprietà, coltivati con kiwi Austral, Lakes e Hayward.

I frutteti contano una superficie totale di circa 199 ettari e sono stati venduti per 15,885 milioni di euro, previa approvazione da parte della Commissione di revisione degli investimenti esteri. Il subaffitto ha una durata prevista fino a 30 anni, ed è composto da due scadenze iniziali di 10 anni, seguite da due scadenze di 5 anni. Il prezzo di vendita riguarda i frutteti e prevede una componente aggiuntiva separata per la quota di acqua necessaria a irrigarli.

La vendita di Seeka è in linea con la sua strategia, che prevede di studiare la vendita e il subaffitto dei frutteti e utilizzare i proventi per saldare il debito e accelerare ulteriormente lo sviluppo degli actinidieti in Australia. Le proprietà sono state ampiamente pubblicizzate mediante asta pubblica in Australia all'inizio del 2019.

Michael Franks, amministratore delegato di Seeka, ha comunicato che Seeka è rimasta soddisfatta della vendita e che la squadra del progetto ha fatto un ottimo lavoro. La transazione introduce un nuovo partner nella società e rilascia denaro da destinare alla riduzione del debito e al completamento di ulteriori sviluppi. Seeka non ha comunicato al mercato l'impatto degli utili derivanti dalla transazione, dal momento che devono ancora essere considerate le implicazioni di NZ IFRS 16 Leases e che si provvederà a comunicarlo al mercato non appena la vendita diverrà incondizionata, cosa che dovrebbe succedere nella seconda metà del 2020.

Aggiornamento di mercato e assistenza
Durante tutto il periodo di contenimento Covid-19, Seeka ha operato come attività essenziale, con le raccolte di kiwi in Nuova Zelanda e Australia, che si concluderanno nelle prossime due settimane.

Gli effetti e i costi associati all'epidemia di Covid-19 sono stati significativi e si sono sommati a quelli dovuti alle condizioni di elevata siccità registrate durante la coltivazione in Nuova Zelanda e Australia, che hanno determinato una riduzione dei volumi di raccolto. I volumi di SunGold, anche se in anticipo rispetto al 2019, sono ben al di sotto le aspettative e i volumi di kiwi verdi Hayward dovrebbero essere più bassi rispetto al previsto e a quelli dell'anno scorso. Per la Nuova Zelanda, questo è il secondo anno di rese e volumi più bassi per i kiwi Hayward.

Per l'anno in corso, si prevede che i guadagni operativi saranno notevolmente più bassi a causa dei margini inferiori, dei costi aggiuntivi e dei volumi più bassi sperimentati quest'anno.

Seeka ha continuato a innovare per raggiungere l'efficienza, per continuare la sua strategia di dismissione dei frutteti a Northland e ha implementato la sua strategia di vendita e subaffitto in Australia. Una volta completate queste iniziative, ognuna di esse dovrebbe incidere positivamente sul profitto.

La società ha valutato la prestazione di quest'anno e, anche se prevede di completare le sue transazioni di dismissione, si aspetta guadagni pre-tassazione compresi tra i 5 milioni e i 6,1 milioni di euro circa per l'intero anno finanziario 2020, rispetto ai 5,5 milioni di euro circa relativi al precedente periodo corrispondente.

Per maggiori informazioni:
Michael Franks                 
Seeka
Tel: +64 21 356516
Email: michael.franks@seeka.co.nz  


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto