Avvisi









Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il costo della manodopera in Spagna aumenta del 30 per cento

In Spagna, il settore agricolo è sempre stato un generatore di occupazione e la pandemia lo ha confermato. Di fronte alla massiccia perdita di posti di lavoro in settori come Horeca, turismo o commercio, l’agricoltura ha fornito nuove opportunità di lavoro.

In effetti, oltre 106.000 persone e oltre 37.000 candidature sono state registrate su una piattaforma di scambio no profit lanciata da ASAJA, "vista la necessità e l'urgenza di molti produttori agricoli" di reperire lavoratori, come spiegato da Juan Almansa, coordinatore generale dell'organizzazione agraria. E questi numeri continuano a crescere.

Il settore frutticolo tra i piu' colpiti
Nonostante le iniziative lanciate dalle varie organizzazioni ed enti agrari per reperire lavoratori stagionali al settore agricolo, il comparto della frutta è uno dei più colpiti dalla carenza di manodopera.

Si richiede ancora manodopera per le campagne del peperoncino e dell’aglio nei Paesi Baschi, per la stagione degli asparagi in Navarra, per la raccolta di ortaggi di campo aperto e per gli ultimi agrumi a Valencia e Murcia, per i piccoli frutti e l’aglio nella zona di Huelva, Córdoba, Cuenca e Badajoz, per le ciliegie nella valle del Jerte e per le drupacee nella valle dell'Ebro.

"Continuiamo a riscontrare la necessità di manodopera", ha affermato Óscar Moret, co-presidente del settore frutticolo presso l'UAGA, nella regione dell'Aragona, dove ogni anno vengono impiegate circa 23.000 persone (circa 15.000 lavoratori per la raccolta e quasi 8.000 negli impianti di confezionamento).

Inoltre, il settore prevede "ulteriori problemi per trovare manodopera a giugno. Ci sono immigrati che sono venuti da altri settori per lavorare in quello agricolo e che potrebbero tornare ai loro settori di appartenenza, quando riapriranno", afferma Moret.

Aumento dei costi del 30%
Fornire alloggi alla manodopera giornaliera, formare nuovi lavoratori o ottenere dispositivi di protezione individuale per garantire la sicurezza di ognuno, sono fattori che aumentano il costo della manodopera in questa campagna. In effetti, il settore stima una crescita del 30%, rispetto alle campagne precedenti.

Fonte: eleconomista.es


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto