Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

I produttori di radicchio di Rosolina

'Neanche l'apertura della ristorazione ormai ci puo' salvare'

Sono mesi duri per i produttori di radicchio e di orticole dell'area di Rosolina, in provincia di Rovigo (Veneto): i prodotti sono rimasti nelle aziende che non hanno trovano la collocazione sul mercato a fronte dell'emergenza sanitaria che ha bloccato i loro canali di conferimento. Se per il radicchio il prezzo sul mercato è sceso fino a qualche manciata di centesimi al chilogrammo, non stanno meglio gli altri prodotti tipici della zona.

La denuncia arriva dai soci di Coldiretti di Rosolina dove, a causa del Coronavirus, il radicchio pronto per la consegna post invernale è rimasto stivati nei frigoriferi mentre nei campi, pur partendo in ritardo la produzione primaverile a causa della situazione generale, ora abbiamo già pronto il nuovo prodotto. Ma non c'è nessuno che lo chiede e che lo consumerà.

"All'inizio si trattava solo del radicchio – afferma il presidente di zona Antonio Beltrame – poi questa situazione anomala dei mercati ha portato sul fondo anche altre colture come ad esempio insalata e cipollotti. Siamo arrivati alla proposta di ricevere dai 5 agli 8 centesimi a chilogrammo: con questa cifra non si ripaga né la produzione, tantomeno la raccolta".

Ma come mai si è arrivati a questa situazione? "Non c'era spazio per le nostre produzioni – prosegue Beltrame – noi non abbiamo contratti con la grande distribuzione e non potevamo collocarci lì, la nostra commercializzazione è dedicata ai negozi, agli spacci, ai ristoranti, dove vendiamo il fresco. Siamo legati a canali di distribuzione che erano totalmente fermi. Quindi con i canali Horeca immobili a causa del lockdown, ma anche con le esportazioni bloccate e i consumi non in linea con il periodo siamo arrivati alla disperazione".

Fonte: Polesine24


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto