I profitti? Stanno nella vendita diretta

Ogni crisi ha un lato positivo: il parere dei produttori di asparagi tedeschi

Per i coltivatori di asparagi tedeschi, la crisi Covid-19 sembra avere un lato positivo. Un commerciante ha dichiarato: "Quest'anno i produttori stanno finalmente guadagnando un po' di più. E ciò sta avvenendo  proprio grazie al Coronavirus".

Le vendite dirette sono aumentate notevolmente dal momento che i consumatori scelgono sempre di più i prodotti locali. Dalla settimana scorsa, i prezzi all'origine degli asparagi hanno mostrato un nuovo aumento e quest'ortaggio è venduto fino a 10 euro/kg.

"Analogamente, nei mercati all'ingrosso della Germania i prodotti predominanti sono quelli olandesi. Le merci importate vengono vendute a circa 4,50 euro/kg, mentre tradizionalmente il prezzo del prodotto tedesco è più alto di 1 euro (5,50 euro rilevato venerdì scorso al mercato all'ingrosso di Düsseldorf). Con questa differenza di quotazione è chiaro che i produttori preferiscono la vendita diretta".

Offerta e domanda sono ben in equilibrio al momento. Nessuno sembra avere grandi problemi in questa stagione. "In passato abbiamo avuto alcune annate difficili per gli asparagi e anche quest'anno a causa del Coronavirus le previsioni non erano certo rosee. Fortunatamente, la situazione si è rivelata ben diversa e tutti stanno guadagnando bene dalla vendita dei loro asparagi".


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto