Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Nel 2019/20 prevista riduzione nell'export di mele e pere dal Sudafrica

La Provincia del Capo Occidentale è la più grande regione di coltivazione di frutti decidui in Sudafrica, e rappresenta il 72 per cento della superficie e della produzione totale. Le altre regioni di coltivazione includono il Capo Settentrionale (17%), Capo Orientale (8%) e una produzione molto bassa (meno del 3%) nelle province di NorthWest, Free State, Mpumalanga e Limpopo.

Zone di produzione di frutti decidui in Sudafrica

Si stima che le produzioni di mele e uva da tavola aumenteranno durante la campagna di commercializzazione 2019/20 grazie all'estensione della superficie coltivata e alla maggior disponibilità di risorsa idrica, a seguito delle abbondanti precipitazioni invernali del 2019.

Si prevede che l'impatto del Covid-19 sulla produzione sarà minimo o nullo, poiché la raccolta è quasi completata. Tuttavia, si prevede una riduzione delle esportazioni di mele e pere durante la campagna di commercializzazione 2019/20, a causa dell'impatto della pandemia sulla domanda globale, colli di bottiglia o chiusure in alcuni porti, disponibilità limitata di container e limitata capacità di spedizione.

Il Sudafrica è autosufficiente e importa solo quantità limitate di frutti decidui per soddisfare mercati di nicchia o per soddisfare la domanda durante la bassa stagione, quando l'offerta è limitata.

Clicca qui per il rapporto completo.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto