Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Gli esportatori italiani intravedono nuove opportunità di mercato in Germania, nonostante il Coronavirus

All'inizio della pandemia,  l'Italia settentrionale è stata una dei principali focolai del virus. La situazione eccezionale ha avuto anche un notevole impatto sui mercati agricoli e sull'esportazione di frutta e verdura, come ha affermato Alex Weitgruber (in foto), amministratore delegato della Vetter LLC, con sede a Bolzano, ripensando agli ultimi mesi.

"A metà marzo, abbiamo attraversato un periodo di incetta di cibo da parte delle famiglie, appena in ritardo rispetto alla domanda di frutta e verdura. Tuttavia, mancava la raccolta, i prodotti e i camion nelle aree di produzione. A peggiorare le cose, abbiamo dovuto trasferire molti dipendenti nel nostro ufficio durante la notte, a causa delle nuove normative in materia di sicurezza sul lavoro.

Tuttavia, il successivo lockdown in Germania, e non ultimo il conseguente cambiamento nel comportamento di acquisto delle persone, hanno portato a un brusco calo delle vendite. Nonostante queste perdite, l'esportatore è ottimista sul futuro. "Considerato che i nostri prodotti sono salutari, saranno probabilmente richiesti anche in tempi di crisi”, ha dichiarato in un’intervista.

Rilancio del settore della ristorazione
La Vetter Italia LLC serve principalmente i clienti all'ingrosso tedeschi, in tutti i principali mercati del fresco, e anche nelle aree rurali della Repubblica Federale. A causa della chiusura del settore della ristorazione, questo segmento di vendita è stato particolarmente colpito. " Abbiamo subito un calo delle vendite del 50% dall'inizio della crisi", ha spiegato Weitgruber.

Ma, nel frattempo, le attività sono in lenta ripresa: il settore della ristorazione in Italia e Germania sta gradualmente riaprendo, motivo per cui la "normale" catena di approvvigionamento sta lentamente ma sicuramente rimettendosi in carreggiata. "Quello che mi rende molto felice è che siamo riusciti a mantenere e garantire tutti i posti di lavoro nell'azienda, nonostante la crisi", ha detto Weitgruber. "Questo significa che, in futuro, potremo continuare a offrire ai nostri clienti il servizio che si aspettano dalla nostra azienda".

Il trasporto di carichi misti (groupage) in Germania è la competenza principale dell'azienda altoatesina

Inizia la raccolta della drupacea italiana

La crisi ha chiaramente lasciato il segno nell'economia italiana, osserva Weitgruber. "La raccolta delle drupacee italiane sta per iniziare, ma siamo ancora lontani dall'avere un numero sufficiente di raccoglitori per coprire la domanda. Temiamo che questa situazione aumenti considerevolmente le aspettative sui prezzi dei produttori". Inoltre, le condizioni climatiche sono state particolarmente sfavorevoli per le drupacee italiane. Tuttavia, le prime albicocche, pesche e nettarine possono essere caricate come previsto nella settimana 21.

Il turismo domestico rilancerà i mercati d’esportazione
Per quanto riguarda la domanda, secondo Weitgruber, si sottovaluta un fattore importante nel commercio internazionale di frutta e verdura, vale a dire il turismo. "Normalmente milioni di vacanzieri - molti dalla Germania - vengono in Italia ogni anno e consumano tonnellate di frutta e verdura. A causa del Coronavirus, molti di questi turisti andranno in vacanza altrove, principalmente all'interno dei propri confini nazionali".

Questo "turismo domestico" potrebbe rivelarsi vantaggioso soprattutto per gli esportatori italiani al servizio del mercato tedesco. "Come italiano, sono naturalmente dispiaciuto per il nostro settore turistico, ma da un punto di vista puramente aziendale, questo sviluppo potrebbe forse avvantaggiarci, andando a compensare la perdita nelle vendite".

Per maggiori informazioni:
Vetter Italia GmbH
Alex Weitgruber
Luigi Galvani Str. 40
39100 Bozen/ Südtirol
vetter.italia@vetter.it     
www.vetter.it        


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto