La testimonianza di Hans Vanderhallen (Coöperatie Hoogstraten)

Ora che le esportazioni sono in ripresa, bisognera' impegnarsi al massimo

Il nuovo direttore della belga Coöperatie Hoogstraten, Hans Vanderhallen, ha dovuto affrontare una grande sfida. Dopo soli tre mesi di lavoro, è scoppiata l'emergenza Covid-19. In che modo questa cooperativa ha reagito alle misure imposte alle società belghe? E la crisi ha colpito le vendite di ortaggi e fragole da serra?

"Venerdì 13 marzo, il governo belga ha imposto le prime restrizioni. Una settimana dopo, eravamo in un lockdown leggero. Ora, il 75% dei nostri dipendenti che non opera nella logistica, lavora da casa. Non pensavamo che saremmo riusciti a tornare a una normale attività, ma è successo", dichiara Vanderhallen.

"Insieme ad alcuni colleghi siamo gli unici a stare in ufficio tutto il giorno, tutti gli altri lavorano da casa. Gli imballatori, gli addetti alle commesse, i selezionatori e gli operatori del carrello elevatore lavorano in loco. Ovviamente, nel rispetto delle regole".

"Per le fragole, le persone sanno dove trovarci"
La Coöperatie Hoogstraten non ha mai avuto un pubblico così vasto di acquirenti, per le sue vendite giornaliere. Molto viene acquistato da casa e attraverso le aste. Tuttavia, i clienti continuano ad arrivare. "Sanno dove trovarci per le fragole, che rimangono un prodotto che la gente ama vedere, prima di acquistarlo".

"Ecco perché non possiamo dire che ora abbiamo meno persone di prima all'asta. Se le persone rispettano le regole, non ci sono problemi, ma ad essere sinceri, non è sempre facile. Fortunatamente, riusciamo a distanziare gli acquirenti il più possibile", afferma Vanderhallen.

Lavorare da casa
"Il passaggio allo smart working è stato radicale. Tutti hanno dovuto abituarsi. Sono soddisfatto di come il nostro personale abbia risposto. Il vantaggio di lavorare da casa è che le cose non si dimenticano facilmente. Uno svantaggio è che non è sempre possibile comunicare rapidamente. E manca anche il contatto con i colleghi".

"Fortunatamente, ci sono le videoconferenze che consentono di comunicare. Penso che ce ne siano cinque o sei sul mio computer. Quando avremo il via libera dal governo, lentamente ridurremo il lavoro da casa. Sono comunque convinto che non sarà del tutto eliminato. Una certa modalità di smart working rimarrà", spiega Vanderhallen.

"I nostri prodotti devono lasciare il Paese"
Per quanto riguarda i produttori, il direttore nota che in molti hanno la situazione sotto controllo. I problemi di manodopera, tuttavia, rimangono. "Anche a livello commerciale questo è un problema. Mancano i clienti a causa della chiusura del settore Horeca. Ma di contro, abbiamo beneficiato del boom del commercio al dettaglio. Finora il mercato locale ha assorbito bene i nostri volumi, ma i nostri prodotti stanno raggiungendo il picco ora, comprese le fragole, i pomodori e i peperoni blocky. Le cose diventeranno quindi più complicate".

"Siamo un Paese che esporta, quindi dobbiamo superare i confini. Ma la crisi del Coronavirus sta sconvolgendo anche altre nazioni europee. Stiamo vendendo a tutti i canali tradizionali locali. All'estero, dove forniamo volumi relativamente abbondanti al canale Horeca, la maggior parte delle nostre attività è stata bloccata. Pertanto, bisogna impegnarsi al massimo per aprire altri canali di vendita. Dobbiamo farlo insieme ai nostri clienti ed esportatori", afferma Vanderhallen.

"Una volta finita la crisi, le cose non saranno più le stesse di prima. Questa situazione dimostra quanto sia importante per un'organizzazione conoscere i clienti e i mercati di vendita. Se non si dispone di questa conoscenza, non è possibile reagire alle situazioni. Ora ci rendiamo conto fin troppo bene cosa significhi avere questo know-how nel commercio. La nostra strategia per i prossimi anni è di concentrarci sullo sviluppo della conoscenza e dell'esperienza".

Per maggiori informazioni
Hans Vanderhallen
Coöperatie Hoogstraten
Kluis Z.1 - 1050, 59 Loenhoutseweg
2320, Hoogstraten - Belgio
Tel.: +32 (0) 33 40 02 11
Email: info@hoogstraten.eu


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto