L'opinione di Duccio Caccioni, vicedirettore del Caab di Bologna

Supermercati, web, negozi specializzati: il virus sta imponendo cambiamenti

Il ruolo dei mercati all'ingrosso uscirà rafforzato da questa pandemia, così come l'acquisto di ortofrutta presso i negozi di vicinato. I consumi si sono modificati e alcuni cambiamenti rimarranno anche quando si tornerà alla normalità. Sono alcune delle considerazioni di Duccio Caccioni, vicedirettore del Caab, Centro agroalimentare di Bologna. 

Duccio Caccioni

Abbiamo intervistato Caccioni durante un ciclo di interviste (online) organizzate dall'Università di Palermo con la collaborazione di FreshPlaza e il patrocinio di Aissa-Associazione italiana delle società scientifiche Agrarie e Soi-Società di ortoflorofrutticoltura italiana. A coordinare il ciclo di interviste è stato il professor Paolo Inglese. 

"Con il Coronavirus sono stati accelerati processi che erano già in atto. A tutti è parso chiaro che il modello del grande ipermercato, slegato dai centri abitati, fosse in crisi, almeno per la spesa alimentare e nello specifico quella di ortofrutta. Diversamente, i mercati all'ingrosso, che in tanti davano per spacciati da tempo, hanno dimostrato tutta la loro importanza".

Infatti, in una fase in cui l'acquisto presso i negozi di prossimità è aumentato in maniera notevole, le strutture mercatali hanno saputo rispondere alle aumentate esigenze. "Ora occorre pensare a una logistica dell'ultimo miglio razionale, in modo da non intasare i centri storici di camioncini, e allo stesso tempo si deve ragionare su una tendenza ormai chiara, cioè un incremento nelle richieste online con consegne a domicilio". 

Nella sua lunga esperienza nel settore, Caccioni ha assistito a notevoli cambiamenti e non sempre tutti positivi: "Provare a tradurre in Italia l'esperienza dei grandi ipermercati americani non ha pagato. Ho contatti con realtà in diversi Paesi del mondo e la tendenza è quella di copiare il modello italiano di città, con mercati per i consumatori, farmer market, negozi di prossimità. Come italiani dobbiamo avere più fiducia in noi stessi: possiamo insegnare ancora tanto e molti prendono spunto dal nostro stile di vita".    


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto