L'Ucraina aumentera' del 30% la superficie coltivata a cipolle

APK-Inform: Vegetables and Fruit experts ha previsto che l'Ucraina incrementerà la sua superficie coltivata a cipolle del 30%, nel 2020. Secondo le stime preliminari, infatti, i produttori professionisti hanno in programma di incrementare in media di tale percentuale le superfici di produzione per le cipolle.

Gli esperti sottolineano che si tratta di indicatori preliminari, ma il fatto che l'area coltivata a cipolle in Ucraina mostrerà una notevole crescita nel 2020 può già essere considerato un dato di fatto.

"Un terzo dei produttori intervistati di questo segmento ha in programma di ampliare la superficie, nella nuova stagione. La metà degli agricoltori non ha invece in programma di modificare la zona di produzione rispetto all'anno scorso, mentre il 20% degli intervistati pensa persino di ridurre la produzione delle cipolle - ha dichiarato l'analista - Secondo i produttori, tuttavia, siccome la riduzione non dovrebbe essere significativa, l'incremento complessivo delle superfici sarà ragguardevole".

Dopo diverse stagioni di produzione eccessiva, l'anno scorso gli agricoltori avevano nettamente ridotto la superficie coltivata a cipolle, con conseguente innalzamento dei prezzi. Secondo il Servizio statistico statale, vennero seminati 54.400 ettari.

Oltre alla riduzione fisica delle zone seminate, l'estate scorsa il maltempo danneggiò il raccolto, con periodi di siccità seguiti da periodi di piogge prolungate. E se in media, secondo il locale Ministero dell'agricoltura, in Ucraina il raccolto di cipolle è di circa 1 milione di ton, allora nel 2018 ne mancarono almeno 120mila ton.

All'inizio del 2019, le scorte hanno cominciato a scarseggiare e i volumi di merci immagazzinate erano insignificanti. A gennaio-febbraio, le importazioni di cipolle hanno raggiunto le 35,4 milioni di ton, vale a dire 62 volte in più rispetto allo stesso periodo dell'anno prima.

Fonte: en.potatosystem.ru


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto