L'accorato appello dei fratelli Dipasquale per proteggere le aziende e le famiglie dei dipendenti

GDO e grossisti acquistino prima il prodotto nazionale

Nonostante l'emergenza sanitaria Covid-19, l'ortofrutta non si ferma! E Donnalia, il marchio della frutta d'eccellenza siciliana, non fa eccezione. I decreti governativi che si sono susseguiti dalle prime restrizioni entrate in vigore, lo scorso aprile, hanno del resto fornito le necessarie indicazioni affinché le aziende di produzione e commercializzazione del settore ortofrutticolo potessero proseguire nelle forniture dei propri prodotti.

I fratelli Dipasquale

"Abbiamo messo in sicurezza i dipendenti – dicono i fratelli Angelo e Vincenzo Dipasquale, fondatori del marchio Donnalia – imponendo loro le corrette distanze interpersonali e fornendo i dispositivi adeguati, per dare continuità e assicurare la nostra frutta sulle tavole dei consumatori".

A incalzare è la stagione del melone, cosa sta facendo Donnalia in questo frangente della campagna?
"Sì, la stagione del melone è partita a fine marzo con i primi stacchi - risponde Vincenzo Dispasquale - ma la vera stagione inizierà solo la settimana prossima. Del resto, il mese di aprile climaticamente è sempre un po' incerto, tra sole e caldo, freddo e piogge. Ciò comporta un'instabilità dei consumi su un prodotto che è considerato un frutto prevalentemente estivo, comunque da acquistare con la bella stagione. Al momento i prezzi oscillano tra 1,50 e 2,60 euro/kg, a seconda della qualità del prodotto".

"Dietro al termine qualità spesso si fa molta confusione - sottolinea dal canto suo Angelo Dipasquale - Per la nostra azienda significa gusto in primis, quindi il melone, in questo caso, deve avere un grado Brix elevato, che per il melone non deve essere mai al di sotto dei 15, ma deve avere anche un bell'aspetto per essere confezionato e quindi diventare un prodotto a marchio Donnalia. Grazie a questa politica aziendale, i nostri prodotti incontrano sempre il favore dei clienti finali e dunque dei partner commerciali".

"Vorrei precisare che, oggi più che mai, bisogna insistere sulla vera qualità, non possiamo infatti tradire il consumatore, ma dobbiamo saper garantire quello che vendiamo. Per il nostro melone retato a polpa rossa, il mercato principale è quello italiano e, tra un mese, inizieremo anche la campagna delle albicocche. Anche con le drupacee abbiamo ottime prospettive, vista la produzione che cresce ogni anno nelle nostre aziende agricole, grazie anche alle scelte varietali effettuate negli ultimi anni".

Infine i due esperti lanciano un accorato appello: "Alla GDO italiana, ma anche ai grossisti, chiedo di acquistare il prodotto nazionale per primo, perché ne avremmo sicuramente un ritorno non solo economico ma daremo la possibilità al nostro grande Paese di andare avanti, e ai nostri ragazzi, i nostri dipendenti, di poter avere un futuro in un Paese, come l'Italia, che ha una storia e una cultura che tutti vorrebbero".

Contatti:
Società Agricola Di Pasquale Srl
Via Michelangelo, 7
93010 Delia (CL) - Italia
Tel.: +39 0922 826009 /+39 339 4895230
Fax: +39 0922 922 826009
Email: amministrazione@dipasqualeortofrutta.com
Web: www.donnalia.com


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto