Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Le banche intervengano per sostenere le aziende danneggiate

In tempi di Coronavirus, le dinamiche del commercio ortofrutticolo sono state stravolte e stimolano nuovi punti di vista. Oggi riportiamo l'analisi di Vittorio Gona, presidente dell'OP AlbaBio di Marina di Ragusa, in Sicilia.

"Anche se il mercato oggi è molto vivace, con prezzi al di sopra della media – dice Gona – la nostra preoccupazione guarda al futuro prossimo. In questo momento, siamo nel pieno delle nostre attività produttive con una vastissima gamma di articoli, ma cosa succederà tra qualche settimana?"

Vittorio Gona

"Viviamo una fase della nostra vita lavorativa – prosegue il presidente – nella quale non riusciamo a farci un'idea di cosa ci riservi il domani. Tenuto conto degli eventi di questi ultimi due mesi, non abbiamo alcuna indicazione di quando si tornerà alla normalità, per questo motivo stiamo cercando di capire quale strada prendere per le nostre aziende. Questa esperienza ci fa capire quanto sia difficile fare impresa oggi, e come un qualsiasi problema possa distruggere in un solo anno i sacrifici di una vita di tanti produttori. Ci rimane di continuare a rispettare scrupolosamente tutte le regole imposte dai decreti ministeriali, nella speranza che tutto finisca presto".

Le banche aiutino le aziende in ginocchio
"E mentre noi abbiamo la fortuna di continuare, con tutte le difficoltà del caso, a produrre e commercializzare i nostri prodotti – spiega il manager – alcuni nostri colleghi agricoltori, ad esempio del comparto florovivaistico, hanno perso raccolti e investimenti, finendo in ginocchio. Pertanto mi sento di rivolgere un appello al circuito bancario, per risollevare queste aziende danneggiate".

"Dal canto nostro, forniamo la grande distribuzione – sottolinea l'esperto - pur avendo qualche problema legato alle vicissitudini del momento, che si stanno verificando in tutta Europa. A tal proposito, desidero ringraziare tutti gli operatori della filiera con i quali stiamo riuscendo a fare fronte comune per soddisfare le richieste dei nostri clienti. Un plauso particolare va a chi si occupa della gestione logistica del prodotto e un merito indiscusso a tutti i trasportatori, oltre che a tutti i dipendenti del Gruppo cooperativo AlbaBio. E' grazie a loro che abbiamo aumentato le produzione di circa il 15% rispetto alla scorsa stagione: le sinergie interne e esterne al Gruppo ci hanno permesso di raggiungere risultati importanti, cominciando dai miglioramenti varietali, per finire nella conversione delle colture che adesso si orientano verso il biodinamico".

Grande il ventaglio produttivo di questa realtà, che annovera articoli quali cavolo rapa, cavolo cappuccio sia bianco che rosso, sedano, bietola rossa, carciofi, tutta la gamma dei pomodori, peperoni rossi gialli, peperoni snack, peperoni cornetto, zucchine e melanzane.

Infine, un messaggio accorato di Vittorio Gona: "Voglio esprimere un grande grazie a tutti i medici, paramedici e operatori ospedalieri che stanno rischiando la propria vita, combattendo contro un nemico invisibile che ogni giorno fa tantissime vittime. A nome di tutto il Gruppo AlbaBio, mi sento di esprimere un sincero sentimento di sostegno e solidarietà a tutti coloro che in questo momento soffrono per la pandemia".

Contatti:
O.P. Coop. AlbaBio
Cda Ferranta, SN
97010 Marina di Ragusa (RG) - Italy
Tel.1: +39 932 239003
Tel.2: +39 3357856242 (Commerciale)
Fax: +39 932 616014
Email: info@gruppoalbabio.it
Web: www.gruppoalbabio.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto