Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Arrivano sul mercato le prime pesche gialle spagnole

Le prime pesche spagnole a polpa gialla hanno già raggiunto il mercato di Perpignan. "Nei prossimi giorni arriveranno anche negli altri Paesi europei e, verso la metà di aprile, avremo a disposizione pesche e nettarine, sia bianche che gialle", afferma Tanguy Debiesse, direttore sviluppo commerciale presso la Royal, che prevede una produzione di drupacee di quasi 30.000 tonnellate, in questa campagna.

La società con sede a Siviglia, inizia la raccolta a Huelva per passare poi a Siviglia e Badajoz, con le stesse varietà, in tutte le aree di produzione. Dopo luglio, le pesche e le nettarine arriveranno da Lleida, mentre le famose Pluot®/Metis® a Siviglia a fine maggio, e rimarranno disponibili fino alla fine di novembre.


Tanguy Debiesse.

"Sebbene siamo tra i primi a raggiungere i mercati con le nostre drupacee, non siamo focalizzati solo sulla precocità dei frutti, ma la nostra attenzione va soprattutto alla consegna di frutti con un buon calibro e, soprattutto, un buon sapore. Sappiamo che i nostri clienti apprezzano più queste qualità, rispetto alla precocità, sebbene ciò richieda una gestione molto efficiente del raccolto nelle serre”, afferma Tanguy Debiesse.

Nonostante il fatto che gli alberi da frutto siano stati sradicati in gran parte della Spagna, la superficie in Andalusia mantiene la stessa estensione di quella dello scorso anno, e si prevedono dei buoni raccolti. In ogni caso, questo periodo dell'anno è anche cruciale per il rischio gelate, che possono avere un impatto molto negativo sulla stagione. Secondo Tanguy, “tutto indica che ci sono abbastanza nettarine e pesche in Spagna. In Italia, tuttavia, hanno subito delle forti gelate, di cui andranno misurati gli effetti".

Secondo il manager, "non sappiamo ancora come procederanno le vendite, considerata questa crisi pandemica, ma la situazione sul campo al momento sembra molto buona, dato che le condizioni di crescita sono state buone, finora, anche se il mese di febbraio è stato troppo caldo. Sebbene la situazione in Europa sia sempre più preoccupante, data la diffusione del Covid-19, da tre mesi stiamo raccogliendo i mirtilli in Marocco e, avendo maturato una certa esperienza rispetto a questa situazione, adottiamo tutte le misure di sicurezza per il nostro personale".

Tuttavia, sarà una campagna impegnativa e forse i clienti cercheranno semplicemente aziende in grado di garantire volumi e qualità. Inoltre, la frutta estiva è il prodotto ideale, per questi giorni di isolamento, poiché la shelf life è più lunga di quella di altri prodotti e molti consumatori non vedranno l'ora di mangiare qualcosa di diverso, dopo mesi di banane, arance e mele. L'estate arriva sempre prima, in Andalusia, e vogliamo condividerla con tutti".


Siego, direttore di produzione della Royal, con la prima cassetta di pesche del 2020.

Nata più di 30 anni fa, la Royal ha impianti di lavorazione e confezionamento a Siviglia e Badajoz. "Fortunatamente, non risentiamo della carenza di manodopera, un problema ormai generalizzato per il settore e che è peggiorato con l'attuale crisi. Molte persone di La Rinconada e di altre città della Vega del Guadalquivir, a Siviglia, lavorano per noi da sempre”.

Il marchio Royal gode di un'ottima reputazione in Paesi come Francia, Italia e Asia. Se le cose andassero male in Europa, la buona richiesta dei Paesi asiatici (come è avvenuto nelle recenti campagne) potrebbe essere di grande aiuto. "Al momento, non ci sono voli per Hong Kong. I nostri frutti destinati all'Asia vengono generalmente spediti da giugno in poi. Siamo fiduciosi che quest'anno avremo un'ottima risposta dai mercati asiatici", conclude Tanguy Debiesse.

Per maggiori informazioni:
Tanguy Debiesse
SAT ROYAL 
T: +34 954791511
M: +34 648 03 96 27 
tanguy.debiesse@royal.es
www.royal.es


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto