Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

I controlli bastano?

Mercato di Vittoria: i commissionari chiedono termoscanner e sanificazione

"Nei giorni scorsi, avevamo chiesto alle Autorità competenti l'introduzione di misure stringenti all'interno del Mercato Ortofrutticolo di Vittoria, in modo da garantire la sicurezza degli operatori che vi esercitano. Oggi (leggasi il 24/3/2020) giungono le prime risposte dall'Amministrazione comunale che sta facendo la propria parte. Tuttavia, servono interventi per le azioni sanitarie più specifiche". Questo il commento di Giorgio Puccia, presidente dell'Associazione dei commissionari ortofrutticoli della struttura mercatale siciliana.

Giorgio Puccia (foto di repertorio)

"Salutiamo con favore i controlli introdotti all'ingresso e all'interno della struttura, tesi al rispetto dei decreti dei giorni scorsi – prosegue Puccia – ma non possiamo non notare l'assenza di alcuni strumenti essenziali alla vigilanza sanitaria. Avevamo chiesto l'attivazione di un presidio sanitario e la collocazione di un termoscanner per il rilevamento della temperatura corporea di ogni persona all'ingresso. Avevamo chiesto anche la sanificazione degli ambienti".

I controlli dalla Polizia Municipale sono attivi a partire dalle 6.30, orario in cui viene consentito l'accesso al mercato ortofrutticolo. Diverse pattuglie controllano che tutti coloro che hanno accesso al mercato rispettino le regole di sicurezza sanitaria previste, ovvero indossare guanti e mascherine.

L'ortomercato di Vittoria rappresentata il cuore pulsante di un'importante economia del meridione d'Italia, con un volume d'affari annuo di circa 300 milioni di Euro. Ogni giorno la struttura riceve tantissimi operatori da ogni parte del Paese. Ecco perché è fondamentale rispettare le regole per il bene e la salvaguardia della salute di tutti. Fin qui l'alto senso di responsabilità degli operatori economici ha evitato l'insorgere di problemi sanitari.

Panoramica del mercato ortofrutticolo di Vittoria (foto di repertorio)

I commissionari e l'intero indotto che ruota all'interno del mercato hanno recepito e messo in atto le misure predisposte per il contenimento della diffusione del virus Covid-19, munendosi di mascherine e guanti e rispettando le distanze di sicurezza.

Il numero di persone che ha contatti con il mercato di Vittoria è significativo se si considera che, con una media di tre soci e cinque dipendenti, tra contabili e operai, è plausibile stimare una cifra che si attesta intorno a circa 550 persone impegnate nella struttura. Se a queste si aggiungono quotidianamente gli operatori esterni, commercianti, autisti e oltre 1500 produttori: ecco che allora la cifra sale ancora.

Ma ciò basta?
"In relazione alle attività produttive e commerciali – recita una nota ufficiale del Comune di Vittoria - sempre in ottemperanza delle disposizioni del Governo e del Presidente della Regione Sicilia, la Direzione Sviluppo Economico ha emanato un ulteriore avviso a tutti gli operatori autorizzati e ai cittadini di rispettare le prescrizioni di sicurezza inerenti le distanze tra di loro, i divieti di assembramenti e l'invito a munirsi di guanti e mascherine. Sono stati messi a disposizione dei cittadini e alle attività produttive gli indirizzi email alle quali inviare eventuali richiesta di chiarimenti. Si confida, come sempre, nel senso di responsabilità di tutti coloro che sono tenuti a osservare e a far osservare le disposizioni".


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto