Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

"Alcuni clienti dovrebbero capire che stiamo facendo tutto il possibile"

Colli di bottiglia nel mercato dei limoni e aumento dei costi di produzione

Da quando è scoppiata la crisi del coronavirus COVID-19, si è verificato un forte aumento della domanda di limoni, in parte perché visti come ricchi di vitamine. Il panico negli acquisti, insieme alle difficoltà nella produzione a causa delle restrizioni messe in atto per prevenire la diffusione del virus, ha causato dei colli di bottiglia nelle forniture, oltre a significativi aumenti dei costi di produzione e logistica.

"C'è stato un enorme aumento della domanda in Spagna, dove la situazione si sta tranquillizzando perché i consumatori si rendono conto che gli scaffali vengono riforniti il giorno successivo. Ora questi picchi della domanda si iniziano a registrare anche in altri Paesi del nord Europa, che stanno seguendo la scia di Italia e Spagna", afferma José Antonio García, direttore dell'organizzazione interprofessionale per limoni e pompelmi (Ailimpo).

"Anche se riusciamo a mantenere una fornitura sufficiente e abbiamo rafforzato la nostra attività commerciale, stiamo affrontando delle difficoltà nella produzione, con attività come la raccolta e il confezionamento dei limoni, che sono più lente del solito a causa delle restrizioni introdotte per prevenire la diffusione del virus. Inoltre, molti hanno bisogno di rimanere a casa per prendersi cura dei propri figli, poiché le scuole sono chiuse. Questo ci sta portando ad avere costi molto più elevati, il che vale anche per la logistica", afferma il rappresentante di Ailimpo.

"Nessuno vuole esaurire le scorte. Gli acquirenti si stanno facendo prendere dal panico, mentre dovrebbero capire che stiamo facendo uno sforzo sovrumano per continuare a rifornire i mercati. Chiediamo alle persone di essere pazienti e di comprendere che i prezzi sono più alti perché la produzione è più costosa, in queste circostanze. Allo stesso tempo, abbiamo anche bisogno di maggiore flessibilità, in termini di dimensioni e standard di qualità. Stiamo cercando di soddisfare tutti gli ordini, ma non è possibile".

Il settore sta lavorando duramente alla campagna del limone Fino, e il prossimo mese inizierà la raccolta dei limoni Verna, per i quali si prevede una buona produzione. "Le prossime settimane saranno difficili, ma sugli alberi ci sono abbastanza frutti per tutti", afferma José Antonio García.


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto