Soluzioni ecologiche ed economiche nella cura delle piante

I requisiti richiesti per frutta e verdura nel commercio al dettaglio diventano sempre più severi, soprattutto per quanto riguarda i residui di sostanze fitosanitarie e di protezione del suolo. Questo vale per i prodotti convenzionali e per quelli biologici. Proprio di recente, sono emersi nei rapporti livelli più elevati di residui nelle merci d'importazione. Tuttavia, come si può conciliare questo con l'aumento della pressione delle malattie vegetali che attualmente prevale, ad esempio, a causa di suoli intensamente coltivati per lungo tempo?

Jörg Broschkat, della Biologische Zellregulation, con sede a Kassel (Germania), ha ricevuto da tutto il mondo richieste di informazioni in merito alle possibili soluzioni: "Il termine protezione delle colture comprende solo agenti chimici. Noi invece disponiamo di un prodotto puramente naturale, dotato della più alta certificazione biologica, con standard anche più elevati di quelli di Demeter e Bioland, e che ha un ottimo effetto su tutte le produzioni, dalle banane ai pomodori. Il nostro granulato di terriccio combina la cura del suolo e delle piante".

Broschkat spiega: "Come sempre, quando si parla di cura sostenibile del suolo e delle piante, non esiste una soluzione semplice. E' necessario invece adattare le esigenze individuali alle risorse disponibili, che possono variare a seconda della geografia, coltura e clima. L'uso dei nostri prodotti naturali per la cura del suolo e delle piante non sarà mai un’unica soluzione per un settore specifico, ma amplierà lo spettro di risorse sostenibili su cui lavorare in modo speciale".

Tuttavia, la soluzione non dovrebbe comportare una perdita di efficacia sul piano economico: deve essere preso in considerazione il valore ecologico, insieme a quello economico dei beni, per i produttori. "Le soluzioni risultanti da molti anni di applicazione, mostrano le diverse possibilità di sviluppo di successo nell'utilizzo del suolo naturale e nella cura delle piante, applicati in agricoltura. Per la prima volta è stato possibile sviluppare un terriccio naturale e una cura ottimale delle piante in queste condizioni".

Certo, la cura del suolo naturale e delle piante non è la risposta a tutto, ma comporta vari vantaggi per tutte le fasi della filiera: "E, tutto questo, nel rispetto dell'ambiente! Tutte le normative ecologiche, inclusa la conservazione dell'acqua, sono rispettate al 100%".

Il granulato ha lo scopo di attivare i meccanismi protettivi della pianta contro i parassiti e le infezioni fungine che, come è noto, causano problemi ai produttori di banane e pomodori. Tuttavia, secondo Jörg Broschkat, per un trattamento mirato è essenziale che i produttori affrontino il problema in una fase precoce: "Solo intervenendo prontamente, si può trovare un rimedio".

"Il nostro granulato può essere adattato a un buon 90% delle colture, quindi possiamo soddisfare quasi ogni esigenza. Poiché l'interesse internazionale sta crescendo, ora vogliamo anche prolungare la nostra produzione a lungo termine", ha concluso Broschkat.

Per maggiori informazioni:
Fa. Jörg Broschkat
Biologische Zellregulation
Projektleitung Abt. Landgrün
Rembrandtstraße 16
34121 Kassel
Tel.: (49) 0561-3081082   
www.landgrün.de 
info@landgrün.de  


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto