Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Limoni siciliani: puntare sui mercati di nicchia negli Emirati Arabi e, appena possibile, alla Cina

"Abbiamo puntato sulla continuità, in termini di disponibilità del prodotto, per soddisfare una richiesta sempre maggiore da parte dei mercati nazionali e internazionali che richiedono assiduamente limoni italiani di alta qualità". A dirlo è Vincenza La Torre, amministratore de "Il Noto" che, battezzando la propria azienda con un nome chiaramente riferibile all'omonima città barocca presso cui è situata, in provincia di Siracusa, nella Sicilia sudorientale, intende rimarcare una produzione di grande pregio.

L'azienda agricola "Il Noto" si occupa della produzione di limoni biologici ed è certificata dall'ente Bioagricert. Le coltivazioni si sviluppano su 13 ettari, "utilizzando rigorose tecniche di concimazione ad hoc, che consentono il pieno rispetto dei cicli naturali di produzione dei frutti".

"Nel 2019, ho rilevato l'azienda di famiglia - dice La Torre - con l'obiettivo di valorizzare l'eccellenza di un prodotto di nicchia quale il femminello siracusano, una cultivar molto conosciuta nel panorama internazionale. L'idea, adesso, è quella di ampliare la produzione per spingere sull'acceleratore delle esportazioni. Ci siamo infatti accorti fin da subito che i nostri canali commerciali potevano e, soprattutto, volevano assorbire maggiori quantità del nostro limone".

"La ricchezza in termini di succo - prosegue l'imprenditrice - con un'incidenza di oltre il 30% in rapporto al peso e gli oli essenziali della buccia sono i fattori che, congiuntamente alla certificazione bio, hanno reso possibile l'esportazione dei nostri limoni in Francia prima e in Germania poi. Inoltre, forniamo clienti Italiani legati alla qualità del prodotto per produzioni di marmellate gourmet e ristorazione di lusso".

Calendario produttivo
"Con il primofiore – spiega La Torre – riusciamo a raccogliere da ottobre ad aprile; con il bianchetto e il maiolino da aprile a luglio e con il famoso verdello, da luglio a settembre. Quest'ultimo prodotto ha suscitato molto interesse commerciale, sia per il periodo in cui viene raccolto, sia per le sue qualità organolettiche racchiuse in un frutto totalmente verde, che soddisfa i consumatori finali più attenti ed esigenti. Tra i clienti più importanti annoveriamo l'alta pasticceria e, come già detto, l'alta gastronomia. In questo senso, ovvero rivolgendoci al consumatore di alto profilo, contribuiamo a sfatare il mito che il limone sia solo giallo".

Al momento, la produzione annua è di 70 ton. "Ma - dice ancora l'esperta - contiamo di raddoppiare le nostre estensioni nel più breve tempo possibile, cioè nel tempo materiale necessario, senza perdere di vista l'altissima qualità del prodotto che rimane la nostra priorità numero uno. Ci siamo infatti dati l'obiettivo di raggiungere i ricchi mercati extra Europei: in primis gli EAU e il Kuwait. Inoltre, appena possibile, vorremmo esportare i nostri pregiati limoni anche verso la Repubblica Popolare Cinese".

Contatti:
Il Noto - Azienda Agricola Biologica
Tel.: +39 3289229670
Email: ilnotoazienda.agricola@gmail.com
Web: www.ilnoto.com


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto