Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Incontro ad Aprilia (Latina) il 25 febbraio

Apofruit, progetto di filiera per aggregare idee e valorizzare il prodotto

Un incontro pubblico per realizzare un progetto per valorizzare le produzioni di qualità. Si terrà martedì 25 febbraio 2020 alle 16 presso la sede lo stabilimento Apofruit Italia ad Aprilia, in via Guardapasso (Latina).

"Apofruit intende realizzare un progetto denominato "Filiera ortofrutticola Apofruit lazio per la valorizzazione delle produzioni biologiche e di qualità del territorio" atta a promuovere l'organizzazione della filiera agroalimentare, aggregando idee e progetti" si legge in una nota aziendale.

Questi gli obiettivi del progetto: 
• Potenziare la competitività dei produttori primari, integrandoli nella filiera agroalimentare attraverso i regimi di qualità, con particolare riferimento alla produzione biologica, la creazione di un valore aggiunto per i prodotti agricoli, la promozione dei prodotti nei mercati locali, le filiere corte, le associazioni e organizzazioni di produttori e le organizzazioni interprofessionali;

• Migliorare l'integrazione tra le diverse fasi della filiera, dalla produzione alla commercializzazione dei prodotti ortofrutticoli del territorio laziale dell'OP Apofruit Italia con particolare riferimento a kiwi, susine, asparagi;

• Superare gli ostacoli a livello di impresa individuale con lo strumento della filiera organizzata;

• Favorire la realizzazione di interventi nella produzione primaria, nella lavorazione/trasformazione e commercializzazione dei prodotti;

• Sostenere lo sviluppo delle produzioni biologiche e di qualità per le fasi di lavorazione/trasformazione e commercializzazione.

"I soggetti interessati al progetto di filiera - si legge nella nota - possono aderire come "partecipante diretto" (soggetti che aderiscono ad almeno una delle misure/sottomisure del PSR 2014/2020 previste dal bando) o come "partecipante indiretto" (soggetti che non aderiscono a nessuna delle misure/sottomisure del PSR 2014/2020) presentando domanda di adesione al soggetto capofila".

Modalità di selezione dei partecipanti: azioni interessate allo sviluppo dei prodotti del progetto di filiera, con particolare riferimento ai seguenti prodotti: kiwi a polpa verde e colorata, susine e asparago, con investimenti coerenti con gli obiettivi di filiera.

Opportunità offerte dal bando "Progetti di filiera organizzata": Il sostegno concesso è pari al 100% delle spese sostenute. Il costo massimo ammissibile è di 100.000 euro per progetto di filiera e comunque non superiore a 3.000 euro per soggetto cooperante che ha aderito alla filiera, sia esso partecipante diretto o indiretto, ivi incluso il Soggetto Capofila.

I partecipanti indiretti ed il Soggetto Capofila possono beneficiare del contributo dei 3.000 euro nel solo caso in cui abbiano sottoscritto l'accordo di filiera ed assunto impegni per il conferimento o l'acquisizione dei prodotti agricoli oggetto dell'accordo. 

Vincoli previsti dal bando "Progetti di filiera organizzata": I soggetti interessati al progetto di filiera si impegnano: a conferire al Capofila il mandato con rappresentanza per l'esercizio di tutti i poteri indicati nel bando e nell'accordo di filiera; a presentare le rispettive domande di aiuto per la realizzazione degli interventi indicati nel PIF e a realizzare interamente detti interventi; a rispettare tutti gli impegni, vincoli e prescrizioni, nonché ad espletare tutti gli adempimenti previsti dal bando in relazione ai singoli interventi ed al progetto di filiera nel suo complesso e a rispettare ogni altro obbligo previsto.

I produttori che partecipano al progetto di filiera si impegnano a conferire ad Apofruit Italia in qualità di soggetto che opera la lavorazione /trasformazione/commercializzazione dei prodotti, esso stesso beneficiario della "filiera organizzata", le produzioni ottenute in azienda relativamente al comparto oggetto dell'accordo di filiera, almeno per tutta la durata prevista dall'accordo stesso. Apofruit Italia si impegna a utilizzare la materia prima proveniente dalle imprese agricole di produzione primaria partecipanti all'accordo di filiera, per almeno tutta la durata prevista dall'accordo stesso.

La partecipazione al "Progetto di filiera" richiede la sottoscrizione di un accordo di filiera autenticato dal Notaio secondo quanto stabilito dall'art. 2703 del C.C., tra tutti i partecipanti per la gestione dei rapporti interni.

La riunione pubblica si terrà il giorno martedì 25 febbraio febbraio 2020 alle 16, presso la sede lo stabilimento Apofruit ad Aprilia in Via Guardapasso, 04011 Aprilia (LT).

Contatti:
Apofruit
Via Guardapasso, 04011 Aprilia (LT)
Email:info@apofruit.it
PEC: apofruit@legalmail.it
Tel: +39 06 9285 5418
Mobile: +39 335 6525006 
(Consigliere delegato Flavio Mancini)


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto