Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il coronavirus costa 350 milioni di dollari la settimana alle compagnie container

Da quando è stata annunciata l'epidemia del coronavirus Covid-19 in Cina, a gennaio 2020, il trasporto marittimo di container ha perso 350mila unità, secondo una stima della società di ricerca danese Sea-Intelligence. Ciò è avvenuto, e continua ad avvenire ancora oggi, per diverse cause: dalla prolungata chiusura delle fabbriche cinesi anche dopo il termine delle feste del Capodanno, alla riduzione del personale dell'intera filiera logistica (dall'autotrasporto ai portuali in banchina) per le misure di quarantena imposte in ampie aree della Cina.

Una situazione che secondo la società danese starebbe causando un danno economico complessivo alle compagnie marittime di 350 milioni di dollari la settimana. La ricerca ha rilevato che sono state cancellate al meno ventuno partenze dalla Cina verso l'America e dieci verso l'Europa, togliendo dalle navi, rispettivamente, 198.500 e 151.500 container. Sono cifre che avranno un forte impatto sulla prima trimestrale di quest'anno delle compagnie marittime, ma anche sull'economia globale.

Clicca qui per leggere di più.

Fonte: Trasporto Europa


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto