Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Olio di palma e olio di colza

Alvarpack: come alimentare gli impianti di polipropilene attraverso fonti rinnovabili

Secondo i dati pubblicati da European Bioplastic, la produzione globale delle materie plastiche biodegradabili per applicazioni packaging flessibili si attesta a 518.000 ton; l'Europa occidentale rappresenta il 55% del valore di mercato globale, seguita da Asia e Oceania (Australia e la Nuova Zelanda) al 25%, poi dal Nord America al 19%. La quantità di plastica biodegradabile disponibile è pari al 2% della plastica impiegata nella sola Europa; pertanto, la filiera dell'imballaggio viene ancora oggi alimentata da plastiche provenienti da fonti fossili.

A spiegarlo è Marco Alvares, managing director di Alvarpack Srl, una società italiana impegnata nel settore del packaging per i prodotti di IV gamma.

"Stiamo lavorando a un importante progetto in grado di bypassare il problema e intervenire quindi direttamente a monte, attraverso l'utilizzo di polimeri realizzati con l'impiego di fonti rinnovabili quali oli vegetali, come, ad esempio, olio di palma e olio di colza. In collaborazione con un produttore mondiale di film di polipropilene, verrà realizzata pellicola con l'impiego di resine da fonti rinnovabili che presenta le stesse caratteristiche dei prodotti attualmente impiegati . Una novità che abbiamo presentato anche durante la fiera Fruit Logistica 2020, e di cui i primi campioni saranno pronti tra un paio di mesi al massimo".

"A oggi, per la produzione di polipropilene vengono utilizzate risorse fossili come carbone e petrolio, quindi tutto ciò che recuperiamo con l'adozione di plastiche biodegradabili viene azzerato se poi inquiniamo in altro modo. Infatti, alcuni studi ci dicono che se si produce polipropilene da energie rinnovabili si ha un'immissione di CO2 nell'atmosfera di 2 kg inferiore per ogni kg di materiale prodotto".

"Considerando l'aumento della temperatura globale, con i conseguenti e frequenti cambiamenti climatici che tutti ormai conosciamo, la mission è quella di avere un futuro sempre più improntato alla sostenibilità e all'economia circolare. A tale riguardo, Alvarpack sta dando il suo contributo, mantenendo inalterate le caratteristiche qualitative dei prodotti".

Contatti:
Alvarpack srl
Sede amministrativa:
Centro Direzionale
40016 interporto Bologna
San Giorgio di Piano (BO) - ITALY
Tel.: +39 051 66 50 541
Email: info@alvapack.it
Web: alvapack.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto