Il coronavirus potra' ridurre i container in Italia del 20%

L'epidemia del coronavirus Covid-19 sta cominciando a colpire in modo rilevante anche la logistica europea. Dopo il trasporto aereo delle merci, che ha già subito il crollo della stiva belly e una forte riduzione di quella cargo da e per la Cina, il coronavirus sta toccando anche quello dei container, a causa della sospensione di rotte e toccate attuata dalle principali compagnie marittime.

Il 12 febbraio il Freight Leaders Council ha diffuso una stima sulle conseguenze per i porti italiani, che cominceranno ad apparire già alla fine di febbraio se la situazione in Cina non migliorerà. I porti ritenuti strategici, primo tra tutti quello di Genova, potrebbero subire una riduzione dei traffici container fino al 20%, con effetto domino sull'intera filiera del trasporto e della logistica. Non solo: la mancanza di approvvigionamenti di componenti e semilavorati cinesi potrà ridurre la produzione degli stabilimenti italiani.

Clicca qui per leggere di più.

Fonte: Trasporto Europa


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto