Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

L'autostrada A14 riaperta ai camion entro gennaio 2020?

L'Ufficio Ispettivo Territoriale del ministero dei Trasporti ha inviato alla società Autostrade per l'Italia, che gestisce l'autostrada A14, una relazione sullo stato del viadotto Cerrano che contiene il parere favorevole alla sua riapertura anche ai veicoli industriali. Ma ciò non significa l'automatica riapertura al traffico pesante, perché l'ultima parola spetta alla procura di Avellino, che ha imposto il limite per i veicoli sopra le 3,5 tonnellate a causa dei rischi di crollo.

Inoltre, una nota, il ministero spiega che "dalle verifiche svolte dall'Istituto nazionale delle saldature e dalla modellazione della frana eseguita dall'Università di Roma La Sapienza, il Mit ritiene necessario un sistema di monitoraggio dinamico della frana sulle parti sensibili delle fondazioni e delle sottofondazioni del viadotto, in modo continuativo, attraverso sensori e rilievi topografici dei pali maggiormente sollecitati". La società autostradale dovrà anche "definire un piano adeguato di gestione delle emergenze da attivare oltre determinate soglie di allerta, essenziali per l'uso in sicurezza dell'infrastruttura, che se superate, comporteranno la chiusura del viadotto".

La riapertura ai veicoli industriali potrebbe avvenire entro pochi giorni, ma il ministero pone una condizione: i camion dovranno viaggiare a una distanza di almeno cento metri e a una velocità massima di 60 km/h, con il divieto di sorpasso. Ricordiamo che il viadotto Cerrano è stato chiuso al transito dei veicoli sopra le 3,5 tonnellate il 19 dicembre 2019, imponendo ai tali veicoli l'uscita dall'A14 a Pescara Nord e a Pineto e il transito sulla Statale 16, causando lunghissime code e inquinamento nei centri abitati attraversati e causando le proteste delle associazioni dell'autotrasporto.

Fonte: Trasporto Europa


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto