Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Artificio o rivoluzione del packaging?

Rilancio delle cassette in legno in Francia, Spagna e Italia. Quando in Germania?

"La nuova legge sugli imballaggi punta in particolare a evitare i free rider, ma non fornisce alcuno stimolo a una sostenibilità più autentica. La dipendenza globale dalla Cina e da altri Paesi è diventata improvvisamente evidente quando sono state introdotte forti restrizioni all'importazione per via degli scarti".

Dure critiche sono arrivate dai politici e dai rappresentanti del settore del packaging in legno, preoccupati per i problemi di smaltimento e di aumento dei costi. Tutto questo ha attirato finalmente l'attenzione del pubblico. Ma sarà sufficiente?

"La recente tendenza a demonizzare la plastica cresce sempre di più e solleva anche la questione se questa non sia generalmente un materiale che andrebbe evitato, se possibile", afferma Uwe Groll, amministratore delegato della Grow eV, l'associazione per imballaggi ecologici in legno. "Gli imballaggi in plastica effetto legno sembrano quasi divertenti".


Uwe Groll e Markus Benninger nella sede di Benninger.

Esiste ora una chiara tendenza verso imballaggi realizzati con materie prime naturali rinnovabili che possono rimanere nel loro ciclo naturale, ad esempio il compostaggio nel Paese di origine. Tuttavia, rimangono molte domande: "Non tutti comprendono la differenza tra la plastica compostabile e una plastica ottenuta da risorse rinnovabili. I materiali sono molto diversi e sono ancora necessari molti chiarimenti ed etichette, per garantire che i cicli dei materiali funzionino davvero".

Presentazione a expoSE/expoDirekt 2019: Michael Sandhas, Alexander Engel e Stephanie Delp

Le cose sembrano essere molto più semplici per il legno come materia prima, che in Germania ha un sistema di gestione del riciclo perfettamente funzionante. Groll spiega: "Mentre il commercio di carta da macero è orientato anche a livello internazionale in questa direzione, il legno di scarto viene quasi completamente riciclato, in Germania e nei Paesi vicini. Oggi, questi sono fattori che influenzano sempre di più la valutazione degli imballaggi, anche per i clienti. Allo stesso modo, nel caso del legno, la tipologia e i Paesi da cui proviene giocano un ruolo importante. In Germania ci sono certamente tipi di legno che si ottengono in modo ancora più sostenibile di altri".

Per i bins, viene utilizzato quasi esclusivamente legno di pioppo, utilizzato industrialmente da 20 anni. Questo legno proviene quasi esclusivamente da silvicoltura nazionale o privata certificata in Germania e in Europa.


Tronchi di pioppo, pronti per la trasformazione

Come funziona la produzione delle casse? Dai un'occhiata al processo nel reportage fotografico di FreshPlaza.

"In Germania, esiste ancora una riluttanza nei confronti dei materiali di imballaggio in legno leggero. L'attenzione ai cambiamenti necessari è iniziata principalmente con i pack al consumatore, dove si va verso alternative fatte di carta, erba e foglie. I nostri Paesi limitrofi comprendono l'argomento in modo molto più completo e includono anche gli imballaggi per il trasporto", afferma il direttore commerciale della Groll.

Si potrebbe parlare di un vero rilancio per i bins di legno in Francia, Spagna e Italia. In questi Paesi, i prodotti naturali sono effettivamente più credibili. Non solo nel segmento del biologico, ma anche nella classica gamma di prodotti, gli imballaggi in legno sono oggetto di sempre maggiore attenzione.

Negli anni passati, l'industria ha rafforzato queste importanti caratteristiche, anche dal punto di vista scientifico. I risultati relativi alla sostenibilità del prodotto, alla sua idoneità all'uso alimentare e all'igiene vengono costantemente ampliati e adattati anche agli sviluppi tecnici relativi ai legni utilizzati, alle tecniche di lavorazione e agli inchiostri da stampa, se applicabili".

Quasi nessun altro materiale è stato probabilmente esaminato più a fondo e, in alcuni casi, ha prodotto risultati sorprendentemente positivi. Recentemente è stato persino dimostrato che gli imballaggi in legno per il pesce sono igienicamente più sicuri dell'EPS (polistirolo) casse".

Ma questo vale anche per il settore ortofrutticolo: "Se la decisione sugli imballaggi fosse meno influenzata dalle questioni logistiche e più dal punto di vista dei produttori, per alcune colture verrebbero utilizzati molti più imballaggi in legno, per garantire ai prodotti migliore qualità, maturazione e aspetto. Ma anche qui ci sono cambiamenti che inizialmente arrivano da altri Paesi. Nel frattempo, si dice apertamente che i produttori vorrebbero avere un più ampio margine di manovra nella scelta degli imballaggi, in termini di protezione ottimale, trasporto e commercializzazione".

La dott.ssa Florence Aviat, della YouR-ResearcH, nel suo discorso allo European Packaging Forum 2019, ha presentato i vantaggi dei bins in legno.

Groll conclude: "Allo European Packaging Forum dello scorso anno a Düsseldorf, uno dei relatori ha dichiarato che vedremo presto se stiamo discutendo in modo fittizio o se stiamo affrontando una rivoluzione del packaging. Penso che la direzione stia diventando sempre più chiara".

Per maggiori informazioni:
Uwe Groll
GROW GmbH
Hauptstraße 98
67133 Maxdorf, Germania
Tel.: +49 6237 929593
Email: grow-gmbh@t-online.de 
Web: www.grow-deutschland.de


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto