I commercianti si chiedono se a febbraio la stagione sara' gia' terminata

Aumenta ancora il prezzo delle pere italiane Abate

"Stiamo assistendo a un notevole aumento del prezzo delle pere Abate italiane. Il motivo è che i produttori non possono più escludere la possibilità che la stagione si concluda a febbraio. A causa della domanda relativamente debole delle ultime settimane, ci si è quasi dimenticati che la produzione italiana di pere quest'anno ha registrato un forte calo, fino al 50% e oltre. Alcuni produttori ci informano che le loro scorte sono già esaurite". Ad affermarlo è Alex Weitgruber (foto a lato), amministratore delegato della Vetter LLC.

Al momento la domanda sta gradualmente aumentando, motivo per cui alcuni produttori stanno speculando con prezzi più alti, frenati dal mercato. "Ci saranno certamente aumenti nelle prossime settimane e, specialmente sul mercato libero presto non ci sarà quasi nessun prodotto disponibile. Tuttavia, stiamo lavorando con i nostri produttori per mantenere i prezzi il più possibile stabili, e per cercare di servire il mercato fino a marzo. Ciò sarà anche fortemente correlato alla domanda registrata a febbraio".

Cimice asiatica
Uno dei motivi principali è la presenza della cimice asiatica, secondo Weitgruber. L'agricoltura italiana ha combattuto per anni questo problema sempre più in crescita. "Le conseguenze sono di gran lunga più gravi per le pere, e credo anche che dovremo aspettarci perdite e colli di bottiglia nei prossimi anni. Speriamo che il rilascio degli insetti antagonisti in Italia avrà presto un effetto positivo e ridurrà il problema".

Pera Angélys
Parallelamente alla minaccia di una carenza di approvvigionamento delle pere Abate, a partire dalla fine di gennaio la varietà Angélys è sempre più commercializzata. La pera - originariamente una varietà francese - è un frutto prodotto e controllato esclusivamente in Italia, un incrocio tra la pera Decana e la Decana del Comizio. "La varietà è protetta da brevetti e la sua commercializzazione è riservata al Club Angelys", spiega Weitgruber.

L'anno scorso, l'operatore specializzato ha esportato alcuni pallet in Germania e il feedback iniziale è stato per lo più positivo. "La varietà tardiva, originariamente francese, è risultata piacevole e dolce nel gusto, ma la sua shelf life potrebbe essere migliorata. La varietà sta rapidamente guadagnando terreno sul mercato interno. Il passo successivo potrebbe essere, di conseguenza, quello di espandere il volume di produzione, al fine di riuscire a fornire anche il mercato di esportazione. A lungo termine, prevedo un interessante potenziale di crescita nel settore delle esportazioni".

Per maggiori informazioni:
Vetter Italia GmbH
Alex Weitgruber
Luigi Galvani Str. 40
39100 Bolzano
Email: vetter.italia@vetter.it     
Web: www.vetter.it


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto