Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Melissa Hartmann de Barros della HLB

Rendere la papaya una referenza fissa nei punti vendita europei

Sebbene sia ancora visto da molti come un frutto esotico, la papaya è disponibile presso quasi tutti i principali rivenditori, in Europa e Nord America. La HLB Tropical Food, società costituita in Germania da Homero Levy de Barros, ha partecipato attivamente allo sviluppo del mercato europeo della papaya. Quando Levy de Barros e la sua famiglia si trasferirono negli Stati Uniti per creare una nuova filiale indipendente della società (che chiamarono HLB Specialties), attraverso la loro attività favorirono la crescita e lo sviluppo del mercato nordamericano.

Il trasporto aereo delle merci ha incrementato la qualità dell'offerta
La HLB è stata in grado di trasformare la papaya da prodotto di nicchia a referenza di base sul mercato, cambiando le modalità d’importazione e commercializzazione.

"In Europa, all'inizio degli anni '90, la papaya arrivava sul mercato soprattutto via mare. Le consegne risultavano irregolari, come arrivi e volumi, e per garantire che i frutti non andassero a male durante il trasporto, che durava 2 settimane, venivano raccolti troppo in anticipo sulla maturazione. Il prodotto che arrivava in Europa era ancora verde e non sarebbe ulteriormente maturato; pertanto, non avrebbe sviluppato il suo pieno sapore", spiega Hartmann de Barros.

Da quando la HLB ha iniziato a importare frutta, tutto è cambiato. "Lavoriamo con le papaya a marchio Caliman, che sono maturate sugli alberi e arrivano via aerea. Ciò significa che il frutto ha avuto un tempo di transito di soli due giorni, anziché due settimane, e che i coltivatori hanno potuto lasciare per più tempo i frutti sull'albero, prima di raccoglierli e spedirli. Abbiamo cambiato il modo in cui il frutto si presenta ai consumatori, non completamente verde ma con il 50% di colorazione. Ciò lo ha reso molto più accattivante per i clienti, perché loro acquistano anche con gli occhi".

Quando l'azienda ha iniziato a garantire consegne costanti e frequenti di un frutto maturo e saporito, il mercato ha iniziato a crescere. Presto i rivenditori concorrenti hanno visto questo nuovo modo di esporre la papaya e hanno iniziato a presentare espositori simili e ad adottare questo nuovo approccio alla vendita del frutto, più colorato e maturo.

Conquistare il mercato nordamericano
Nel 1998, gli Stati Uniti hanno autorizzato l'importazione di papaya brasiliana, spingendo la HLB a trasferirsi in Florida per aprire una filiale indipendente dell'azienda: la HLB Specialties.

In stretta collaborazione con i coltivatori brasiliani della Caliman, hanno portato la papaya brasiliana negli Stati Uniti. "Prima dell'introduzione del frutto brasiliano, il mercato veniva rifornito con prodotti provenienti dalle Hawaii e dalla Giamaica. C’era un grande potenziale di crescita sul mercato statunitense della papaya ed eravamo in grado di fornire il prodotto brasiliano a prezzi molto competitivi, perché avevamo volumi molto elevati. Così siamo stati in grado di crescere in modo esponenziale nei nostri primi anni, senza sostituire il prodotto hawaiano o giamaicano, perché avevamo abbastanza spazio di crescita per noi sul mercato", afferma Hartmann de Barros. La società ha iniziato a ricevere 150 pallet a settimana, il che equivale a circa 22.000 casse - e l’aumento dell'offerta ha contribuito alla crescita della domanda.

Nel 2010, l’azienda ha iniziato a portare negli Stati Uniti volumi abbondanti di papaya Formosa. Prima di questa varietà, la HLB Specialties ha lavorato principalmente con la papaya dorata, che è una piccola varietà.

Hartmann de Barros dice: "La Formosa è una grande varietà, da subito molto apprezzata sul mercato statunitense: è ottima per le famiglie perché molto più grande della papaya dorata. E' in concorrenza con la varietà Maradol, che proviene dal Messico, ma la Formosa ha un processo di maturazione più semplice e ciò significa che ha una migliore durata di conservazione. Attira anche i consumatori perché deve essere completamente gialla per essere matura, mentre la Formosa è pronta al consumo quando presenta solo due o tre strisce gialle".

"Attualmente stiamo lavorando con una nuova varietà di papaya: la Samba. Ha dimensioni simili a quella dorata, ma è una versione migliorata che ha già riscosso molto successo. Proprio come tutte le altre nostre papaya, questa è una varietà non OGM e siamo molto orgogliosi di essere riusciti a sviluppare ulteriormente il mercato di questa e altre varietà".

Il Rambutan direttamente ai consumatori
Nel 2016, la società ha introdotto nei negozi al dettaglio il rambutan, confezionato in clamshell. Melissa Hartmann de Barros, direttore alla comunicazione della HLB, afferma: "Il rambutan era disponibile negli Stati Uniti prima che lo introducesse la HLB - ma ciò accadeva soprattutto tramite grossisti e distributori specializzati che si rivolgevano a un mercato specifico. Abbiamo cercato di presentare il frutto direttamente ai consumatori, attraverso i dettaglianti, e siamo rimasti piacevolmente sorpresi dalla grande risposta che abbiamo ricevuto".

La promozione di questo nuovo frutto è stata favorita dai social media. Hartmann de Barros dice: "A metà del 2018, l'hashtag #rambutan, solo su Instagram, registrava quasi 200.000 mention in tutto il mondo, con un aumento di 48.000 post rispetto al 2017. A maggio 2019, quando è iniziata la stagione del rambutan in Guatemala, l'hashtag ha raggiunto i 223.000 tag e, a dicembre 2019, 238.000 tag. Il nostro clamshell da 12 once è stato determinante per questi post, soprattutto quando, nel 2016, abbiamo introdotto questo articolo".

Quest'anno, l'azienda ha festeggiato il suo trentesimo anniversario e non vede l'ora di ampliare la sua offerta di frutti esotici nel 2020.

Per maggiori informazioni: 
Melissa Hartmann de Barros
HLB Specialties
Tel: (+1) 954-475-8808
Email: Melissa@hlbspec.com 
www.hlbspec.com  


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto