Compagnia delle Primizie

Lampone Adelita: un successo che si consolida negli anni

Era il 2010 quando Compagnia delle Primizie, società lucana con sede a Policoro (Matera), avviò una fase iniziale di sperimentazione nella produzione di lamponi della varietà Adelita, cultivar brevettata da Planasa SA e distribuita in Italia da Planitalia Srl. Da allora, il suo importante contributo allo sviluppo della coltivazione di piccoli frutti in Basilicata è sempre cresciuto, e ormai, già da alcuni anni, le superfici dedicate a questa coltivazione sono in costante aumento.

"La superficie complessiva coltivata dai nostri soci è attualmente di circa 10 ettari, allevati sia in suolo sia in fuori suolo su substrato in fibra di cocco, corrispondenti a una produzione totale di circa 150 ton di prodotto fresco disponibile nel periodo che va da novembre a giugno", spiega Giuseppe Santarcangelo, tecnico agronomo di Compagnia delle Primizie, il quale aggiunge: "La densità di impianto risulta variabile in base alla sua tipologia, con un numero di piante per ettaro che varia da circa 15.000 (nel caso di impianti in suolo) a 18.000 (per il fuori suolo)".

"Il lampone Adelita, attualmente commercializzato in vaschette da 125 grammi, sia in Italia che presso alcuni retailer esteri, con il brand Happy Berry®, è noto per i suoi frutti di apprezzabile qualità, medie dimensioni (10-12 gr), pezzatura uniforme, colore rosso vivo e sapore dolce-acidulo equilibrato. E' caratterizzato da buona resistenza alla manipolazione, facilità di distacco del ricettacolo e assenza di sgranamento delle drupeole. Inoltre, ha buona persistenza, un'elevata shelf-life e un'ottima resa quantitativa". 

"La prima fioritura ha avuto inizio da ottobre ed è in corso per i trapianti tardivi di settembre. La fase di raccolta dei primi trapianti è iniziata da metà novembre, con un quantitativo iniziale di circa 2 ton a settimana, ma avremo il picco di raccolta proprio a ridosso delle festività natalizie  con circa 12 ton".

"La messa a dimora delle piantine è avvenuta in maniera scalare dal mese di giugno fino a settembre, sempre in coltura protetta (tunnel serra). Adelita, essendo una cultivar molto vigorosa, già dalla fase iniziale è stata gestita con apporti equilibrati di concimi distribuiti tramite impianti di fertirrigazione automatizzati, che erogano piccole dosi di fertilizzanti a frequenza costante per favorire un'ottima formazione/maturazione dei frutti, con uno sviluppo vegetativo equilibrato e limitando contestualmente gli sprechi o gli eccessi nutrizionali".

"L'attenzione verso l'impatto ambientale è da sempre uno dei punti cardine di Compagnia delle Primizie, le cui aziende associate rispettano il disciplinare di produzione integrata della Regione Basilicata e usufruiscono della certificazione di prodotto GlobalGAP, mirando a una gestione colturale sostenibile e garantendo un prodotto finale sicuro e di elevato standard qualitativo".

"Inoltre, è del 2019 la decisione di adottare esclusivamente tecniche di controllo biologico contro i principali fitofagi della coltura con ausilio di predatori (fitoseide per il controllo del ragnetto rosso e orius spp. per il controllo del Tripide) o patogeni (bacillus spp. per le larve di lepidotteri), al fine di limitare o spesso di azzerare i residui di fitofarmaci nel prodotto fresco inviato sui mercati".

Contatti:
Compagnia delle Primizie
Viale Salerno, 13/15
75025 Policoro, MT - Italy
Tel.: (+39) 0835.902017
Email: info@compagniadelleprimizie.com
Web: compagniadelleprimizie.com


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto