Avvisi





Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

L'Egitto incide sui prezzi degli agrumi spagnoli

L'intero bacino del Mediterraneo, non solo la Spagna e il Marocco, ma anche l'Egitto, ha risentito del calo della produzione di mandarini e arance. E' stato confermato che il raccolto, già previsto in diminuzione rispetto agli anni precedenti, è risultato ancora più ridotto. Ecco perché gli ultimi lotti di Clemenules spagnole sono andati a ruba. A La Plana, per esempio, è stato raggiunto un record di 60 centesimi al chilo.

La previsione è anche che la fornitura di questa varietà si esaurirà prima della vigilia di Natale. L'attuale disponibilità di prodotto si sta già esaurendo e la perdita non sarà del 30%, come inizialmente affermato, né del 50%, come stimata in seguito, ma forse del 60% o più. In effetti, ci sono frutteti che hanno prodotto solo un quarto o un quinto dei loro soliti volumi.

Per quanto riguarda le Clemenules, non dovremmo dimenticare che, a parte la carenza di quest'anno, ci sono dati che indicano tendenze strutturali. In vent'anni, non ci sono state piantagioni di questa varietà, piuttosto il contrario. Infatti, poiché molti alberi sono stati rimossi e quelli nuovi innestati sui portinnesti di Carrizo, muoiono quando raggiungono una certa età. Tuttavia, nonostante questi problemi, l'Egitto non dispone di Clemenules, quindi la sua offerta non ha molta influenza su questa varietà.

L'Egitto è competitivo soprattutto nelle arance e nella seconda parte della campagna, pur registrando una riduzione complessiva del raccolto. Le notizie che arrivano dalle pubblicazioni specializzate ripetono che ci sarà una fornitura inferiore in Egitto, Turchia, Marocco, Grecia, Italia, ecc. Alcuni acquirenti che vanno in Egitto per vedere le piramidi e, al loro ritorno, notano che la pressione sugli acquisti non è diminuita, sostengono che aspettano di vedere cosa farà l'Egitto.

Fonte: lasprovincias.es


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto