Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Previsto un mercato teso per il mango nelle prime settimane del nuovo anno

In Brasile, la stagione del mango sta lentamente volgendo al termine e si prevede l’arrivo dei prodotti brasiliani solo nella settimana 51. Christoph Buchner, amministratore delegato della Hausladen Fruchthandelsgesellschaft di Monaco, è recentemente tornato da un viaggio in Perù. FreshPlaza ha parlato con lui circa la fine della stagione brasiliana e sulle prospettive relative al raccolto peruviano di mango.

"La stagione del mango in Brasile sta lentamente volgendo al termine. Le ultime esportazioni di una certa entità verranno probabilmente spedite nella 49ma settimana, e arriveranno in Europa nella 51ma. Successivamente, subiranno un drastico calo", dice Buchner.

La stagione, fin qui, non è andata come previsto: "Purtroppo la campagna non è stata all'altezza delle aspettative. La qualità della varietà Palmer è risultata inferiore, quindi abbiamo dovuto selezionare i prodotti minori, durante o poco dopo il processo di maturazione, che in un'altra situazione non avrebbero nemmeno raggiunto il consumatore".

La varietà Keitt, invece, sta vivendo una stagione positiva, ha dichiarato Buchner: "E' andata molto bene. Inoltre, non abbiamo avuto problemi di colorazione bruna all'interno dei frutti, grazie a vari cambiamenti nella produzione. Le incalcolabili perdite degli ultimi anni, dovute a difetti interni, quest'anno pertanto non si sono verificate. Anche se il volume della varietà Keitt è stato inferiore alle aspettative, il mercato è sempre stato sufficientemente rifornito".

Durante il suo viaggio in Perù, Buchner ha potuto avere una visione d'insieme circa la situazione nelle regioni di Sullana / Tambogrande e di Jayanca / Motupe. "Sostanzialmente, si prevede una stagione importante nella regione settentrionale del Perù. L'unico limite riguarda i calibri che sono piuttosto ridotti, quest'anno. Attualmente, più del 50% del raccolto presenta un calibro 10 e anche più piccolo. Questa situazione cambierà nel corso della stagione, e si passerà a selezionare un solo calibro".

Complessivamente l’avvio di stagione ha subito un ritardo a causa del clima "freddo": "Inizialmente si prevedeva l’avvio di stagione nella 45ma / 46ma settimana del 2019, ma è stato rinviato di due settimane.

"Durante la mia visita, abbiamo avuto delle notti limpide e temperature diurne di "soli" 30 gradi, mentre normalmente se ne registrano 35 e anche di più. Questa situazione ha portato a un ritardo nel raccolto. Attualmente, prevediamo che il volume delle esportazioni aumenterà in modo significativo dalla fine della 51ma settimana, per l'arrivo in Europa nella settimana 3 del 2020. Ciò significherà un mercato molto teso nelle prime tre settimane del nuovo anno".

Il gruppo dirigente della Hausladen Fruchthandelsgesellschaft.

"Nella regione di Casma, i cui prodotti sono commercializzati principalmente nelle settimane di calendario 8 - 14. Qui prevediamo un aumento della produzione del 20% rispetto all'anno precedente. Sebbene ciò sia positivo, le previsioni per la metà dell'anno rimangono ancora al 50% del loro potenziale di crescita".

La sede centrale di Monaco, di recente completamente rinnovata.

Quest'anno i moscerini della frutta possono rappresentare un grosso rischio per i manghi. "Quest'anno sono entrate in vigore nuove normative europee per il controllo dei moscerini della frutta, che possono influire sulle esportazioni. Ciò è particolarmente vero per la regione della Motupe, che rispetto a questo è ad alto rischio. La mosca della frutta è particolarmente comune in quest’area umida. Dovremo aspettare e vedere, perché le esportazioni dalla regione di Motupe non saranno caricate fino alle settimane 6-9 del 2020", conclude Buchner.

Per maggiori informazioni:
Christoph Buchner
Hausladen Fruchthandelsgesellschaft mbH
Schäftlarnstraße 8
Großmarkthalle
81371 München
Tel 089 72014-0
Fax 089 72014-50
E-Mail info@hausladen-frucht.de  
Web www.hausladen-frucht.de 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto