A ottobre i porti marittimi cinesi hanno movimentato 788,3 milioni di tonnellate di merci (+2,8%)

Lo scorso mese i porti cinesi hanno movimentato un traffico di 1,21 miliardi di tonnellate di merci, con una progressione dell'8,0% rispetto all'ottobre 2018, di cui 368,3 milioni di tonnellate di carichi da e per l'estero (+7,7%). I soli porti marittimi hanno movimentato 788,3 milioni di tonnellate (+2,8%), di cui 328,8 milioni di tonnellate con l'estero (+8,1%), e i porti interni 421,3 milioni di tonnellate (+17,4%), di cui 39,4 milioni di tonnellate con l'estero (+4,5%).

I porti che hanno movimentato i più consistenti volumi di traffico sono stati Ningbo-Zhoushan con 97,7 milioni di tonnellate (+6,9%), Tangshan con 57,0 milioni di tonnellate (+6,9%), Shanghai con 56,8 milioni di tonnellate (-1,3%), Guangzhou con 50,3 milioni di tonnellate (+1,4%), Qingdao con 50,0 milioni di tonnellate (+6,0%), Tianjin con 44,1 milioni di tonnellate (+0,2%), Rizhao con 39,8 milioni di tonnellate (+7,0%), Yantai con 34,0 milioni di tonnellate (-10,2%) e Dalian con 31,1 milioni di tonnellate (-14,8%).

A ottobre 2019 il solo traffico containerizzato movimentato dai porti cinesi è stato pari a 22,1 milioni di teu (+4,1%), di cui 19,6 milioni di teu movimentati dai porti marittimi (+4,0%) e 2,5 milioni di teu dagli inland port (+4,7%). I maggiori volumi di traffico dei container sono stati movimentati dai porti di Shanghai (3,6 milioni di teu, +2,8%), Ningbo-Zhoushan (2,2 milioni di teu, +4,4%), Shenzhen (2,1 milioni di teu, -3,1%), Guangzhou (2,0 milioni di teu, +6,1%), Qingdao (1,8 milioni di teu, +7,4%), Tianjin (1,6 milioni di teu, +13,4%) e Xiamen 910mila teu (+1,4%).

Nei primi dieci mesi del 2019 il traffico complessivo delle merci è stato di 11,51 miliardi di tonnellate, in crescita dell'8,0% sul periodo gennaio-ottobre dello scorso anno, di cui 3,60 miliardi di tonnellate di carichi con l'estero (+4,4%). I soli porti marittimi hanno movimentato 7,63 miliardi di tonnellate (+3,7%), di cui 3,21 miliardi di tonnellate con l'estero (+4,5%), e gli inland port 3,88 miliardi di tonnellate (+18,4%), di cui 383,7 milioni di tonnellate con l'estero (+3,0%).

Nei primi dieci mesi di quest'anno i primi porti per volume totale di traffico sono risultati Ningbo-Zhoushan con 938,3 milioni di tonnellate (+6,8%), Shanghai con 557,2 milioni di tonnellate (-1,5%), Tangshan con 535,8 milioni di tonnellate (+3,9%), Guangzhou con 506,1 milioni di tonnellate (+11,6%), Qingdao con 479,3 milioni di tonnellate (+7,9%), Tianjin con 416,0 milioni di tonnellate (+6,5%) e Rizhao con 386,9 milioni di tonnellate (+5,3%).

Nel periodo gennaio-ottobre del 2019 i container sono stati globalmente 217,3 milioni di teu (+4,5%), di cui 192,6 milioni di teu movimentati dai porti marittimi (+4,0%) e 24,7 milioni di teu dai porti interni (+8,7%). I più rilevanti volumi di traffico containerizzato sono stati movimentati dai porti di Shanghai (36,5 milioni di teu, +4,5%), Ningbo-Zhoushan (23,5 milioni di teu, +5,0%), Shenzhen (21,4 milioni di teu, +0,5%), Guangzhou (18,8 milioni di teu, +5,5%), Qingdao (17,5 milioni di teu, +9,2%), Tianjin (14,7 milioni di teu, +8,5%) e Xiamen (9,3 milioni di teu, +4,0%).

Fonte: Informare


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto