Ronnie Cohen di Vision Import Group

Un'industria dei lime che sembra il Far West

Nello stato messicano di Veracruz, la siccità ha colpito molte coltivazioni della zona, interessando due produzioni importanti, lime e ananas.

Ronnie Cohen del gruppo Vision Import, dice: "Veracruz detiene attualmente circa il 60% della quota di mercato dei lime in Messico, ma negli ultimi dieci anni il settore ha avuto un'evoluzione. L'altro 40% del mercato è costituito da aziende commerciali operanti in altri Stati. Al momento sono ancora valori esterni all'industria, ma stanno crescendo nella produzione e il flusso del lime in Messico si sta movimentando. L'industria del lime, nel suo insieme, sembra il Far West!".

Il lime messicano è logisticamente il migliore
Il lime è il prodotto importato più importante per il gruppo Vision Import con il 95% dei lime che proviene dal Messico. "Importiamo anche da altri Paesi dell'America Latina - alcuni da Perù, Guatemala, El Salvador, Honduras, Ecuador, Colombia - ma è l'eccezione che conferma la regola. Tutto dipende dalle opportunità del mercato e dalle finestre commerciali, ed è sempre solo un supplemento al prodotto messicano, perché il Messico produce tutto l'anno".

Anche se la siccità ha colpito i lime provenienti da Veracruz, il gruppo continua a lavorare con i coltivatori messicani, principali fornitori di lime. Cohen spiega: "Logisticamente non ha senso guardare ad altre origini. Possiamo portare il prodotto messicano negli Stati Uniti in uno o due giorni, mentre dalla Colombia, ad esempio, impiegherebbe circa otto-nove giorni. Altri prodotti, come i limoni, possono essere conservati bene, possono rimanere sull'albero più a lungo e, ritardando la raccolta, aumentano nelle dimensioni, senza conseguenze sulla qualità".

Per i lime, invece, è molto più complicato. Devono essere tagliati nella giusta fase di maturazione, altrimenti diventano gialli. Quindi devono essere tagliati al momento giusto e devono essere spediti verso le loro destinazioni finali piuttosto rapidamente, perché non hanno una durata molto lunga. Ecco perché il prodotto messicano è più funzionale per gli importatori statunitensi".

Il gruppo si allarga ai coltivatori fuori dello Stato di Veracruz
Anche se l’area di coltivazione di Veracruz è stata colpita dalla siccità, ciò non ha influenzato i volumi che arrivano negli Stati Uniti, ma ha influito sul prezzo. Ci sono molti altri coltivatori in Messico che producono lime, al di fuori dell'area di Veracruz, e che possono fornire anche buoni volumi. Cohen afferma: "Il consumo di lime continua ad aumentare e anche i volumi delle esportazioni continuano a crescere, perché i coltivatori stanno ampliando la loro superficie di coltivazione per far fronte alla crescente domanda, ma il mercato fissa i suoi livelli di prezzo".

"Abbiamo lavorato strategicamente per entrare in diverse zone del Messico e collaborare con i coltivatori di tutto il Paese. In passato, si è fatto solitamente molto affidamento sull'area di Veracruz, ma ora abbiamo partner strategici anche in altre aree, che stanno diventando sempre più importanti", aggiunge.

Il fronte freddo potrebbe influire sui volumi
Il fronte freddo che sta attraversando gli Stati Uniti, ha raggiunto anche il Messico, portando temperature più fredde del solito. "I lime hanno un ciclo di crescita, dal fiore al frutto, che dura da 90 a 100 giorni. Quindi, se si verificano degli eventi meteo durante la fioritura, gli effetti li vedremo tra circa tre mesi. Questo fronte freddo non ha ancora avuto un impatto sui volumi, ma quando l'attuale fioritura raggiungerà la fine del ciclo di crescita, da 90 a 100 giorni, potremmo vederne gli effetti".

"La qualità dei lime che stiamo distribuendo non è stata influenzata da nessuno degli attuali problemi climatici. La nostra azienda lavora con prodotti specifici a marchio, come i nostri Mojito Limes e Mr. Squeeze Lemons, quindi siamo sempre molto attenti alla qualità del nostro prodotto. Selezioniamo ogni singolo lime o limone, e ci assicuriamo che siano di ottima qualità, prima di metterli nelle casse", conclude Cohen.

Per maggiori informazioni: 
Ronnie Cohen
Vision Import Group
Tel: +1 (201) 968-1190
Email: ronnie@visionimportgroup.com
www.visionimportgroup.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto