Cile: i disordini hanno un impatto sulle esportazioni di ciliegie

"A fine ottobre, a Santiago, la capitale del Cile, sono scoppiate delle rivolte in risposta all'aumento dei prezzi per il trasporto pubblico. Da quel momento si sono verificate violente proteste a Santiago e in altre zone del Cile e il governo non è ancora riuscito a placarle. Molti operatori del settore frutticolo che avevano in programma di visitare il Cile per ispezionare le zone di produzione delle ciliegie hanno deciso di cancellare i loro piani, perché preoccupati del pericolo di dimostrazioni violente. Diverse società di spedizione stanno considerando la sicurezza dei loro dipendenti e potrebbero decidere di cancellare le spedizioni dell'11, 18 e 25 novembre. Le attività sono state temporaneamente interrotte in molti porti. Ciò sta avendo un impatto decisivo sull'export cileno di ciliegie". A sostenerlo è il sig. Liu, della cinese Guoyi Fresh Fruit Supermarkets, che importa e distribuisce frutta sul mercato cinese, in collaborazione con i produttori cileni.

"L'anno scorso, la Cina ha importato quasi 9mila container di ciliegie cilene. Quest'anno il volume d'importazione è stimato a 11-12mila container. Tuttavia, abbiamo già cancellato due spedizioni a causa delle proteste violente. L'interruzione dell'attività portuale cilena sta ritardando infatti le esportazioni. Di conseguenza, le ciliegie mature non possono lasciare il paese in tempo. Possiamo solo sperare di collaborare con i nostri agricoltori cileni e vendere le ciliegie a livello locale oppure trasferirle negli Stati Uniti e in altri paesi vicini. Ci aspettiamo che il nostro primo carico di ciliegie per via aerea arrivi a Zhengzhou il 20 novembre. Tuttavia, il costo del trasporto aereo è elevato e ciò rende questo mezzo non adatto alla spedizione di grandi volumi di frutta".

L'Associazione dell'Export cileno di frutta (ASOEX) prevede che il volume d'esportazione complessivo delle ciliegie cilene raggiungerà le 209mila ton quest'anno. Si tratterebbe di un incremento del 16,1% rispetto all'anno scorso.

"Negli anni precedenti, il primo carico marittimo di ciliegie cilene arrivava solitamente a metà dicembre. Quest'anno, il primo arrivo ha subito un ritardo, ma ancora è troppo presto per determinare di quanto. Per quanto riguarda il prezzo, quello d'esportazione delle ciliegie cilene dipende dalla società d'esportazione e dalla destinazione. Possiamo solo attendere che la situazione in Cile si tranquillizzi, prima di continuare a pianificare le importazioni di ciliegie sul mercato cinese. Tuttavia, ci aspettiamo che, nonostante il ritardo di quest'anno, la tendenza generale nei flussi commerciali non cambierà. Il volume d'importazione verso il mercato cinese resterà enorme".

Guoyi Fresh Fruit è una catena di supermercati nella Cina orientale, specializzata nell'import di frutta. La società possiede 29 punti vendita a Ningbo. "Il tenore di vita dei consumatori cinesi sta aumentando e richiedono una più grande varietà di frutta. I nostri volumi d'importazione continuano a crescere, anno dopo anno. Alcuni frutti importati sono già parte integrante del mercato frutticolo cinese, come le ciliegie cilene, il jackfruit rosso vietnamita e la pitaya. Questi frutti si vendono bene, sul mercato cinese. Anche gli agricoltori d'oltremare stanno acquisendo familiarità con i gusti dei nostri consumatori. Così espandono la superficie coltivata delle loro aziende agricole e selezionano le varietà di frutta in base alle tendenze del consumatore cinese".

Alla richiesta di informazioni circa l'andamento dei prezzi nel settore delle importazioni, il direttore Liu ha spiegato: "Le fluttuazioni di prezzo sono molto più piccole di quelle che si registrano nelle quotazioni dei frutti domestici. Il prezzo complessivo per i frutti d'importazione mostra un aumento leggero, ma stabile".

Per maggiori informazioni:
Liu - Manager
Guoyi Fresh Fruit
Tel.: +86 15858425555


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto