Fusione tra la Dodiciville di Bolzano e la Kaiser Alexander di Laives

VOG: nasce la cooperativa Laurin

Oggigiorno l'ottimizzazione dei costi tramite raggruppamenti aziendali è ormai diventata una scelta obbligata in tanti settori, e in particolare nella frutticoltura. E' in quest'ottica che il primo ottobre 2019 dalla fusione tra la Dodiciville di Bolzano e la Kaiser Alexander di Laives è nata la nuova cooperativa Laurin. La nuova società aderente al Consorzio delle Cooperative Ortofrutticole dell'Alto Adige VOG di Terlano si occupa di attività di stoccaggio, trasformazione e distribuzione per una media di 60.000 tonnellate di mele all'anno, raccolte su 1.141 ettari di terreno.

Elevata la superficie media di produzione della nuova cooperativa: circa 4,8 ettari, a fronte di una media di 2 ettari in Alto Adige. In proporzione il numero dei soci è contenuto, solo 234 in totale, permettendo di assistere da vicino ciascuno di loro. La cooperativa Laurin si distingue inoltre per la particolare attrattività dell'offerta, grazie all'alta percentuale di mele club (25%).

Nel corso dell'assemblea plenaria costitutiva del 4 ottobre 2019 si è proceduto con le nomine: Urban von Klebelsberg è stato eletto presidente e Norbert Paoli vice presidente della nuova cooperativa. Presidente dell'organo di controllo è il commercialista di Bolzano Paul Schweitzer, Martin Egger il direttore.

Le grandi sfide, attuali e future, che incombono sul settore della frutticoltura non permettono pause di riflessione per la nuova società e il consorzio VOG. La concorrenza del resto del mondo e la sovrapproduzione - ormai diventata una costante - impongono un miglioramento continuo del settore frutticolo altoatesino: nella coltivazione per quanto riguarda l'assortimento e i metodi di produzione; nello stoccaggio e nel confezionamento in termini di razionalizzazione delle procedure e di risparmio sui costi; nella commercializzazione sotto forma di concentrazione dell'offerta nei confronti dei clienti, sempre più esigui come numero e dunque di dimensioni sempre maggiori.

Diversi gli obiettivi prioritari che la Coop Laurin si propone. In primis, integrare in modo diretto e lineare le strutture delle due cooperative confluite nella neonata società. E' già stato selezionato il nuovo team che ha portato a termine con risultati positivi la fase introduttiva. Tra gli impegni a medio termine è in programma la realizzazione della nuova sede direzionale a Bolzano Sud, dove entro agosto 2023 sorgerà una delle più moderne ed efficienti stazioni di confezionamento di tutta Europa.

Dati tecnici della Coop Laurin
Superficie di produzione dei soci: 1141 ettari
Numero di soci: 234
Volume medio frutta da consumo fresco/anno: 60.000 tonnellate
Assortimento: Royal Gala 22%, Pink Lady 18%, Golden Delicious 17%, Granny Smith 14 %, Braeburn 11%, Kanzi 8%, Fuji 6%, Red Delicious 5%, Jazz 2%, varietà diverse 3%


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto