Elena Rogojnikova di Hagé International:

Un mercato dell'avocado diametralmente opposto a quello del 2019

"Finora, il mercato dell'avocado del 2019 è stato tutto il contrario di quello del 2018. Nel 2018 si era verificato un enorme surplus di fornitura per gli avocado Hass. Questi frutti provenivano da Sudafrica e Perù e la situazione rimase questa dall'estate fino ad ottobre. Tali surplus sono risultati in prezzi molto bassi sul mercato". A sostenerlo è Elena Rogojnikova, della società olandese Hagé International.

"Quest'anno, invece, c'è una carenza di Hass. Ciò è dovuto in parte al mercato negli Stati Uniti. In tale paese, i prezzi per questo prodotto sono migliori e stanno facendo sì che una grande parte del volume proveniente da Perù e Messico venga inviata negli Stati Uniti invece che in Europa".

"E' presente una carenza significativa dei comuni calibri grandi da 12 a 20. Ciò sta determinando prezzi molto elevati. Questa situazione sul mercato è esattamente opposta per quanto riguarda gli avocado Hass baby. Questi frutti provengono da Colombia e Cile. I frutti di queste dimensioni minori sono più che sufficienti".

"Il Perù è il più grande paese esportatore di avocado del Sud America. Quest'anno, il volume di Hass provenienti da questo paese è inferiore rispetto a quello dell'anno scorso. Ciò ha a che vedere con l'alternanza produttiva. L'anno scorso è stato un anno a produzione elevata, con un abbondante raccolto di avocado. Ciò significa che il 2019 è invece un anno a bassa produzione, con volumi inferiori di avocado".

"Anche il raccolto di avocado Hass del Sudafrica è più piccolo, quest'anno. Si tratta di circa il 30% in meno rispetto all'anno scorso. La siccità in Cile ha determinato una riduzione del 25% nella produzione di avocado di tale paese per questa stagione. Inoltre, ha generato anche frutti di dimensioni più piccole. Inoltre, lì la raccolta sta diventando anche più problematica in termini di trasporto, a causa dei disordini verificatisi in tale paese".

"In Colombia, invece, la produzione di avocado continua a crescere - spiega Rogojnikova - Nelle prossime settimane, i calibri grandi resteranno limitati. I prezzi, quindi, si manterranno su un livello relativamente elevato".

"La Spagna ha cominciato con i suoi primi avocado Hass della stagione. Quest'anno sono previsti meno avocado da questo paese. Israele comincerà con gli i suoi Hass nelle prime settimane di dicembre - continua Elena - La stagione sudafricana degli avocado a buccia verde è stata stabile. Le forniture erano ampie e senza quasi problemi di qualità. Tuttavia, tale stagione è terminata un po' prima del solito".

"La campagna israeliana è cominciata a settembre con gli avocado Galil. A questi è seguita la varietà Ettinger, che ha mostrato volumi un po' più bassi. Ciò ha determinato prezzi stabili e più elevati. La qualità degli avocado israeliani è costantemente buona, con pochissimi problemi. A dicembre arriveranno le varietà Arad e Pinkerton. La stagione degli avocado spagnoli Bacon è quasi terminata e i primi frutti spagnoli di varietà Fuerte sono già sul mercato - conclude l'importatore - con prezzi che sono su un livello ragionevolmente buono".

Per maggiori informazioni:
Elena Rogojnikova
Hage International
1 Spoorwegemplacement
2991 VT Barendrecht, NL 
Tel +31 (0) 180 657 895
Mob:  +31 (0) 652 647 600
Email: E.Rogojnikova@thegreenery.com
Web: www.hage-international.nl


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto