Limiti di residui di pesticidi nell'Ue: l'India e altre 16 nazioni presentano le loro istanze all'OMC

L'India e altre sedici nazioni (tra cui Brasile, Colombia, Argentina e Stati Uniti) hanno presentato una denuncia presso l'Organizzazione mondiale del commercio (OMC) contro la decisione dell'Ue di modificare la sua politica sui livelli massimi di residui (LMR) per un'ampia gamma di pesticidi utilizzati principalmente nella coltivazione di agrumi e banane.

I Paesi hanno sollevato la questione nella riunione del comitato dell'OMC sulle misure sanitarie e fitosanitarie (SPS) del 7-8 novembre a Ginevra.

"I diciassette paesi, che hanno alzato la voce contro l'abbassamento dei LMR da parte dell'Ue, hanno affermato che il blocco segue una posizione precauzionale e non tiene conto delle prove scientifiche presentate dalle organizzazioni internazionali competenti riconosciute dall'accordo SPS", ha dichiarato un funzionario commerciale con sede a Ginevra a BusinessLine.

Tra i diciassette paesi che hanno manifestato congiuntamente le loro preoccupazioni ci sono Colombia, Costa Rica, Costa d'Avorio, Ecuador, Guatemala, India, Panama e Paraguay. Argentina, Brasile, Brasile, Canada, Repubblica Dominicana, El Salvador, Honduras, Perù, Stati Uniti e Uruguay.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto