Imola (BO), venerdi 8 novembre 2019 ore 9:00

Cora Seeds presenta Onion Day

La lunga esperienza e la profonda conoscenza delle problematiche della filiera della cipolla, nonché la riconosciuta leadership commerciale, ha spinto Cora Seeds ad affrontare un tema fortemente sentito nella filiera e di grande attualità organizzando il 1° Onion Day.

Il focus di questa prima giornata tecnica di respiro internazionale dedicata alla cipolla sarà il disseccamento fogliare precoce provocato da Stemphylium, patogeno fungino che sta causando gravi danni economici ai produttori e alla filiera di lavorazione e commercializzazione.

L'incontro avrà luogo venerdì 8 novembre a Imola (provincia di Bologna), località scelta perché è una importante area di produzione, e vedrà la partecipazione delle più importanti realtà della produzione, dei principali addetti nel settore della lavorazione, conservazione, trasformazione e commercializzazione del bulbo, sia italiani che stranieri.

Clicca qui per scaricare l'invito con il programma.

La specifica conoscenza delle cause e la condivisione delle best practice individuate nelle aree di produzione dove si sono manifestate prima queste sintomatologie, sono azioni vitali per rendere più efficaci gli sforzi di contenimento.

Sarà Maurizio Bacchi, amministratore delegato di Cora Seeds, a delineare la situazione dei danni e della diffusione della patologia aprendo anche ai contributi che il breeding potrà portare nei prossimi anni al contenimento dello Stemphylium presentati da Micheal Zoffoli, genetista di Cora Seeds.

Completo disseccamento precoce di un campo in seguito ad attacco di Stemphylium

Porteranno il loro contributo sulle ultime conoscenze dell'avversità il prof. Emilio Stefani, patologo dell'Università di Modena e Reggio, e il dott. Antonio Prodi, ricercatore dell'Università di Bologna. A questi si aggiungeranno le esperienze acquisite con svariate campagne di produzione in Ungheria da Zsuzsanna Fӧldesi-Balla, amministratrice di Vitalita Seeds KFT, e in Sebia da Davor Stakić, agronomo della società Hoya V.S..

Un quadro sul futuro della cipolla dal punto di vista commerciale che sarà dipinto dalla direttrice del CSO, Elisa Macchi. Preziosi saranno i contributi che certamente arriveranno dagli invitati durante i momenti di confronto e scambio di conoscenze.

I lavori saranno condotti dal giornalista televisivo Sauro Angelini. Gli interventi saranno pubblicati nella trasmissione televisiva Agrilinea.

Marciume del bulbo di cipolla in conservazione seguito ad attacco di Stemphylium

Cos'è il disseccamento fogliare precoce
I cambiamenti climatici registrati negli ultimi anni, assieme all'irregolare ed estreme precipitazioni piovose alternate da periodi di siccità e sbalzi termici, hanno favorito lo sviluppo di questa avversità nota come disseccamento fogliare precoce della cipolla. La principale causa di questa manifestazione è da attribuire al un fungo patogeno: lo Stemphylium. In condizioni normali questo fungo non ha sviluppo significativo e non causa grave danno, ma da 6-7 anni nell'Europa centro-meridionale e da un paio di anni in Italia i danni causati dalla sua presenza si fanno sentire.

Gli effetti del suo sviluppo sulle coltivazioni si manifestano con un anticipato e completo disseccamento dell'apparato fogliare della cipolla che non riesce così a completare l'entrata in quiescenza del bulbo, ossia la chiusura del colletto, lasciando così spalancate le porte all'ingresso e allo sviluppo dei altri patogeni. L'effetto pratico è, oltre all'evidente riduzione della produzione per riduzione del ciclo, la perdita di una significativa quantità del prodotto raccolto per sviluppo di marciumi durante il periodo di conservazione e di commercializzazione.

Negli areali vocati alla produzione della cipolla dei Paesi dell'Est dove questo fenomeno è noto già da alcuni anni, il grave impatto sulla produzione ha spinto agricoltori e tecnici a sviluppare accorgimenti e strategie di contenimento.

Inizio di essiccamento dell'apparato fogliare di cipolle in seguito all'attacco di Stemphylium 

Onion Day, un supporto allo sviluppo della filiera
Onion Day è il significativo contributo che Cora Seeds, quale società sementiera leader ha deciso di portare a tutta la filiera della cipolla con l'organizzazione di questa 1°edizione.

L'interesse raccolto tra gli addetti ai lavori durante le fasi organizzative di questo evento ha spinto Cora Seeds a decidere di rendere questo appuntamento un momento fisso, di incontro ed aggiornamento, per il mondo professionale della cipolla con cadenza biennale.

Contatti:
Cora Seeds Srl
Via Boscone 1765/A
47521 Cesena (FC) 
Web: www.coraseeds.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto