Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Le stime statunitensi sulla campagna melicola europea 2019/20

L'Unione Europea è uno dei principali produttori e consumatori di mele al mondo. Polonia (25% della produzione totale dell'UE nella campagna di commercializzazione 2019/20), Italia (21%), Francia (15%), Germania (9%) e Spagna (6%): sono i primi cinque Stati membri produttori e, insieme, rappresentano il 75 per cento della produzione commerciale totale di mele nell'UE.

Nella campagna di commercializzazione 2019/20, si prevede che la produzione commerciale diminuirà del 19 per cento, rispetto al raccolto record dell'anno precedente, e del 3 per cento rispetto alla media dei dieci anni precedenti.

Il calo è dovuto a una combinazione di gelate tardive primaverili (Repubblica Ceca, Germania settentrionale e nord-orientale, Polonia, Ungheria), scarsa impollinazione (Ungheria, Romania), siccità / caldo (Austria, Polonia, Regno Unito) e danni da grandine (Ungheria, Grecia).

Francia, Spagna, Portogallo, Paesi Bassi e Bulgaria registrano una produzione più elevata rispetto alla campagna di commercializzazione 2018/19, ma i loro aumenti non sono sufficienti a compensare la riduzione altrove. Spagna e Portogallo hanno beneficiato di una maggiore quantità di pioggia e temperature più fredde del solito, mentre la siccità in Olanda è stata meno grave nel 2019, rispetto al 2018.

Nell'UE, vengono prodotte commercialmente circa 25 varietà di mele, in volumi superiori a 10.000 tonnellate. Tra queste, le varietà Golden Delicious, Gala e Jonagold (Jonagold, Jonagored, Red Jonaprince) sono quelle dominanti. Tuttavia, i modelli di produzione variano. Mentre Golden Delicious è la varietà con la maggiore produzione in Italia, Francia, Spagna e Portogallo, Jonagold è dominante in Germania e Belgio; Idared è la varietà numero uno in Polonia e Ungheria.

Al contrario, la Gala raggiunge la posizione di seconda mela più prodotta nell'UE, essendo coltivata in numerosi Stati membri, piuttosto che dominante solo in alcuni. Le nuove varietà club, ad esempio Pink Lady, Kanzi, Rubens, Tentation e Kiku, hanno aumentato la loro quota di produzione negli ultimi anni. Slovacchia, Paesi Bassi e Regno Unito hanno la quota più alta di "nuove" varietà nel loro assortimento di produzione con il 13, 12 e il 10 per cento rispettivamente della produzione totale.

Clicca qui per il rapporto completo.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto