Johan Vlaemynck, di Tomato Masters

Minori superfici coltivate a pomodori in Spagna offrono opportunita' per la coltivazione sotto luce artificiale

La compagnia belga Tomato Master ha ricominciato con la produzione di pomodori sotto luce artificiale dall'inizio di agosto. Sebbene questo tipo di coltivazione abbia sperimentato un po' di pressione a inizio stagione, Johan Vlaemynck non è preoccupato per l'andamento di quest'anno.

"Attraverso i media, abbiamo saputo che gli spagnoli per questo inverno avranno una superficie coltivata a pomodori più piccola rispetto al solito. La Spagna avverte la pressione da parte di Marocco e Turchia, ma anche dalla coltivazione europea sotto luce artificiale. Le rese date da questo tipo di coltivazione sono molto più alte rispetto alla produzione spagnola, non illuminata. Di conseguenza, questo inverno sono di più i coltivatori che sono passati alla produzione di cetrioli e peperoni".


La squadra di Tomato Masters, da sinistra a destra: Herman, Johan, Tom e Dirk Vlaemynck.

L'azienda Tomato Masters è stata fondata 53 anni a Nevele, da Julien Vlaemynck. Dopo che i figli Dirk, Herman e Joah sono subentrati nell'azienda, si è scelto di continuare la coltivazione dei pomodori secondo il metodo idroponico e di modernizzare l'azienda. Attualmente, la famiglia Vlaemynck dispone di 20 ettari di pomodori e ha in programma di aggiungerne altri 4 nell'arco di tre anni.

"Qualche anno fa abbiamo fondato Tomeco insieme ad altri coltivatori di pomodori affiliati alla cooperativa Coöperatie Hoogstraten. I coltivatori Tomeco contano in totale 79 ettari coltivati a pomodori".

Tomeco
"La nostra azienda è troppo piccola per servire il settore retail, ma Tomeco ci permette di essere abbastanza grandi e quindi verifichiamo quali prodotti sono richiesti per il prossimo anno e in quali imballaggi. Tutto ciò lo facciamo in consultazione con Coöperatie Hoogstraten. Quando tutti i volumi richiesti dal settore di vendita al dettaglio sono noti, le operazioni vengono distribuite tra i coltivatori associati. Puntiamo a un massimo di tre varietà per azienda, in modo da mantenere i processi il più efficiente possibile".


Il pomodoro Cubelo

Nonostante Tomeco sia sufficientemente grande per negoziare con il settore retail, tutti i pomodori vengono commercializzati da Coöperatie Hoogstraten. "Crediamo nella visione cooperativa. La frammentazione non è mai una cosa buona, sicuramente non per l'offerta; in questo modo, infatti, i grandi distributori ne vengono avvantaggiati".

Le nuove scatole in cartone con il logo Tomeco

Brexit e ToBRFV
"Sebbene non consegniamo prodotti in Gran Bretagna, siamo curiosi di vedere come andrà a finire con la Brexit. Se i pomodori che solitamente vanno in Regno Unito si riversassero sul nostro mercato, si creerebbe sicuramente una pressione sui prezzi. Tuttavia, per il momento non possiamo fare altro che aspettare e vedere quale sarà il risultato - continua Johan - Per quanto riguarda le fitopatie, la tensione si è un po' allentata. Adottiamo tutte le misure necessarie per tenere lontani i virus dalle nostre serre, ma in termini di posizione ci troviamo in un buon sito. Qui nelle Fiandre orientali la coltivazione in serra non è molto rappresentata e ciò riduce le possibilità di contagio da parte di uccelli e insetti. Nei Paesi Bassi, invece, ci sono interi distretti serricoli dove il rischio è molto più elevato rispetto a qui".


Pomodori Cubelo pronti al trasporto

Consumo di pomodori
"Siamo certificati sia GlobalGAP sia KKC, ovvero il marchio di qualità di Carrefour, che è molto più rigoroso del GlobalGAP. Tutti i pomodori a grappolo venduti da Carrefour Belgium provengono da Tomato Masters. Inoltre, ne consegniamo anche una parte a Delhaize e a Meat and More (ex Buurtslagers) - spiega Johan - In Belgio, il consumo di pomodori resta stabile nonostante gli sforzi fatti per incrementare i consumi. I pomodori sono gli ortaggi più popolari seguiti dalle carote, ma ancora non notiamo un aumento nel consumo. Come paese possiamo prendere esempio dalla Grecia, che ha un consumo di pomodori procapite annuale di decine di kg, mentre in Belgio si parla di appena qualche kg".


Pomodori a grappolo con etichetta di qualità KKC di Carefour

Per maggiori informazioni:
Johan Vlaemynck
Tomato Masters
Stokstormestraat 14 A
9800 Deinze
T. +32 (0)93357701
Email: info@tomatomasters.be    
Web: www.tomatomasters.be


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto