Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Diversificare i siti di produzione tra Paesi Bassi, Marocco, Senegal ed Etiopia per ottenere continuita'

La stagione marocchina dei fagiolini è cominciata presso l'importatore olandese Van Oers United. "I raccolti promettono molto bene. La nostra stagione nazionale è terminata a causa delle pesanti piogge degli ultimi giorni e la fornitura di prodotti d'importazione dal Marocco è arrivata al momento giusto". A dichiararlo è Willem Vogelaar. Oltre ai fagiolini provenienti dal Marocco settentrionale e meridionale, questa settimana Van Oers United ha ricevuto fagiolini anche dalla Francia.

"Nonostante i numerosi anni di esperienza, fare affari in Africa resta difficile - continua Willem - Ricorderemo a lungo l'inizio del 2019. La disponibilità di fagiolini non è stata stabile nel primo trimestre, in parte a causa delle condizioni meteorologiche e per via di diversi scioperi logistici. Negli ultimi mesi, quindi, Van Oers United ha compiuto diversi passi per assicurarsi una disponibilità persino migliore per la prossima stagione". 

Campo di fagiolini nel Marocco settentrionale

"I nostri clienti vogliono ogni giorno una scatola di fagiolini freschi di alta qualità, che sia presentata in maniera piacevole e che soddisfi naturalmente le aspettative del consumatore in termini di sapore e tenerezza. Noi di Van Oers United possiamo offrire fagiolini di qualità costante per tutto l'anno, grazie a una strategia di forniture ben ideata e che sposta costantemente l'approvvigionamento da un paese d'origine all'altro". 

Per la società, alla base della fornitura annuale di fagiolini ci sono le coltivazioni di proprietà in Africa e nei Paesi Bassi. Inoltre, l'azienda riceve forniture anche da partner in Francia, Africa e Sud America, dove le coltivazioni avvengono secondo gli standard di Van Oers.

"Grazie ai nostri siti di coltivazione in Paesi Bassi, Marocco, Senegal, Etiopia e alla produzione dei nostri partner in Sud America e Africa, Van Oers gestisce l'intera catena, dal seme al consumatore. Per esempio, abbiamo un sito di back up in qualsiasi periodo dell'anno in caso di interruzioni nella coltivazione o nella fornitura". 

Accanto alla produzione, ci sono anche temi come la coltivazione sostenibile, la sicurezza alimentare e la responsabilità sociale delle imprese, che giocano un ruolo importante nel modello commerciale di Van Oers United. "Le esigenze del settore retail e dei consumatori diventano sempre più elevate in termini di sicurezza alimentare e sostenibilità. Van Oers United è convinta di essere all'avanguardia, sicuramente per quanto attiene la coltivazione in Africa". 

Oltre a quella dei fagiolini, è cominciata anche la stagione dei fagioli piatti. Le colture hanno un bell'aspetto e la qualità è molto buona. La raccolta dei cipollotti è già cominciata e, tra qualche settimana, seguirà quella del mais. Van Oers United ha cominciato l'anno scorso con i programmi commerciali per fagiolini, cipollotti e cavolini di Bruxelles biologici. I primi fagiolini biologici dal Marocco dovrebbero arrivare questa settimana e saranno seguiti dai cipollotti biologici nella settimana 46.

Per maggiori informazioni:
Willem Vogelaar
Van Oers United 
Tel: 0031(0) 880 644 866 
Email: wvogelaar@vanoersunited.com
Web: www.vanoersunited.com


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto