Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Parla il vivaista Gert Mulders

Prezzi dei mirtilli belgi nella media, ma migliori rispetto allo scorso anno



L'azienda familiare Kwekerij Mulders di Poppel, in Belgio, coltiva sia pomodori sia mirtilli. Gert Mulders spiega come è nata questa sorprendente combinazione: "Coltiviamo i nostri pomodori su tre ettari. Poiché non siamo riusciti a espanderci per problemi di disponibilità di area, nel 2017 abbiamo iniziato a coltivare in parte mirtilli, e ne siamo soddisfatti. In questo momento li coltiviamo su 1,7 ettari". La Kwekerij Mulders vende pomodori e mirtilli attraverso la cooperativa belga Hoogstraten. Inoltre, vendono anche nella loro stessa azienda.



Pomodori Elite
"Qualche anno fa, avevamo sia i pomodori a grappolo Elite sia quelli cuore di bue, ma da due anni coltiviamo solo gli Elite. In Belgio non sono tanti i coltivatori di pomodori a grappolo Elite. Molti scelgono i pomodori Princess, perché sono grandi e pesano di più. La varietà Elite è molto più piccola, con una colorazione migliore ed è più dolce della Princess, il che potrebbe facilmente portare a prezzi più alti di dieci centesimi. Le quotazioni si avvicinano solo quando ci sono molti prodotti sul mercato. Inoltre, non abbiamo danni causati dal miride Macrolophus pygmaeus, sugli Elite. Questo ci semplifica nella gestione del ciclo naturale".

Oltre ai pomodori a grappolo Elite, la Kwekerij Mulders coltiva anche alcuni filari di pomodori ciliegino. Questi vengono venduti solo localmente tramite un apposito distributore automatico collocato davanti all'azienda.

Gert continua: "Andiamo avanti fino a metà dicembre, senza illuminazione artificiale. E' stata una decisione molto ponderata per noi, che ci consente di bonificare completamente la nostra azienda in inverno, per mantenere il ciclo naturale. L'inverno non prevede picchi alti, quindi la crescita non avrebbe un valore aggiunto, per noi. L'elettricità che utilizzeremmo per l’illuminazione viene ora venduta alla rete. Da metà dicembre al 2 gennaio abbiamo tutto il tempo per ripulire tutto. La nostra prima produzione inizia ad aprile. Siamo soddisfatti della precedente annata: abbiamo ottenuto una produzione di 1,7 milioni di pomodori. Per quanto riguarda i prezzi attuali, a causa del clima caldo di quattro settimane fa, molte piantagioni hanno avuto problemi e quindi mi aspetto che i prezzi aumentino”.

Prodotto belga
Gert dice anche che la passata stagione dei mirtilli è stata buona. “I danni causati dal caldo non sono stati fortunatamente troppo gravi. Coltiviamo in tunnel e, di conseguenza, i mirtilli sono adeguatamente protetti. Nella nostra produzione utilizziamo il substrato accanto alle serre di pomodori, perché è più facile da gestire e controllare. Nell'altro sito di 1,5 ettari, la nostra produzione è in campo aperto. I nostri mirtilli sono un prodotto belga, ma devono essere perfetti, altrimenti la gente acquista quelli esteri".

Produzioni in aumento in Germania, Polonia e Serbia
Quest'anno i prezzi sono risultati nella media, ma nella campagna precedente erano stati molto bassi, secondo Gert. "Il sud è arrivato molto tardi, l'anno scorso, mentre noi eravamo in anticipo. Questo ha comportato che la merce giungesse sul mercato nello stesso momento e, di conseguenza, i prezzi si sono abbassati”.

Accenna anche al fatto che le produzioni in Paesi come Germania, Polonia e soprattutto Serbia, sono in aumento. "Questi Paesi hanno molte piantagioni giovani, e i loro volumi stanno crescendo con incredibile rapidità. I prezzi sono stati finora abbastanza stabili. La stagione sta volgendo al termine e il prodotto è già stato acquistato all'estero".

"Disponiamo di diverse varietà: Duke, Draper, Topshelf, Liberty e Aurora. Le piantagioni hanno quattro anni e questo è stato il nostro primo raccolto. Liberty e Aurora sono varietà tardive, ma con una produzione maggiore: circa 10.000 chilogrammi per ettaro. La nostra produzione è in media di 8.000 chilogrammi per ettaro. La coltivazione di diverse varietà comporta una distribuzione del rischio ed è più conveniente per noi rispetto al personale impiegato. Tutti i mirtilli devono essere raccolti manualmente e quest'anno è stato difficile trovare manodopera, motivo per cui cerchiamo di coinvolgere i lavoratori in varie mansioni. Siamo una piccola azienda familiare, i nostri dipendenti possono fare tutto e aiutano sia con i pomodori che con i mirtilli. Abbiamo notato che loro apprezzano e che l'anno prossimo torneranno".

Local Harvest: il marchio dei trasformati
I piccoli frutti non commercializzabili come prodotto fresco vengono trasformati in succo, vino e marmellata. "Le prime bottiglie di succo a etichetta Local Harvest sono appena state consegnate: succo di mirtillo, lampone, succo di more e mirtilli e succo di mela e mirtillo”.

La stagione durerà circa altre due settimane. Poiché le giornate si stanno accorciando, gli ultimi mirtilli sono lenti nella colorazione. Alla domanda se hanno in programma di ampliare la produzione dei mirtilli, Gert sorride: "Chi lo sa!"



Per maggiori informazioni:
Gert Mulders
Kwekerij Mulders
Aarledijk 83
2382 Poppel, Belgium
+32 495 87 53 79
Gert@kwekerijmulders.be 
www.kwekerijmulders.be  


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto