Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Diminuisce la produzione moldava di patate

Alcune fonti sostengono che, in Moldavia, la coltivazione delle patate non sia più redditizia. Attualmente, le zone seminate risultano diminuite di un quarto rispetto al 2018 e, a causa della mancanza di piogge, i coltivatori hanno dovuto investire di più in sistemi di irrigazione.

L'agronomo Radu Grossa è l'unico in Moldavia ad aver investito nell'acquisto di celle frigorifere e di una linea di trasformazione per le patate. L'ente di sicurezza alimentare ha dato a Grossa un riconoscimento come azienda di riferimento.

Il sito web A-ipp.ru ha citato Grossa: "Devo acquistare i tuberi seme all'estero, in quanto in Moldavia non si producono patate da seme. Sarebbe bello se lo Stato pensasse a come assicurarsi che il materiale per le semine venga sovvenzionato. Per piantare un ettaro di patate spendo 3mila euro solo in tuberi seme d'importazione".

In Moldavia, il consumo pro capite è di circa 120 kg di patate all'anno, ma i produttori locali possono soddisfare solo la metà di questa domanda. Il resto viene importato, principalmente dalla Bielorussia.

Questa primavera, il paese aveva già cominciato ad avvertire la crisi del settore. Con circa 2 dollari, un chilogrammo di questi tuberi costava più delle banane. I partner bielorussi del paese hanno dovuto incrementare con urgenza il volume delle esportazioni verso la Moldavia.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto