Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

I coltivatori australiani di mele interessati al mercato indiano

Mentre in Australia gli occhi erano puntati sulla Cina e sui passi avanti nei negoziati per consentire l'accesso alle mele australiane, un altro grande Paese aveva già aperto il suo mercato.

Come la Cina, l'economia indiana sta crescendo rapidamente e, entro il 2050, è destinata a diventare la più grande economia del consumo a parità di potere d’acquisto (PPP), con una popolazione stimata in 1,63 miliardi.

A differenza della Cina, l'età media in India è significativamente più bassa, con il 50% della popolazione inferiore ai 24 anni. E' questo mercato di giovani consumatori che dovrebbe entusiasmare i coltivatori australiani, con il 70% dei giovani indiani che pensano che i frutti d'importazione abbiano un sapore migliore, che siano di qualità superiore e varietà più ampia rispetto all'offerta locale.

Inoltre, a differenza della Cina, l'India ha già concesso l'accesso sia alle mele che alle pere australiane, sebbene i dazi elevati sui prodotti australiani rendano l'esportazione complicata e non sempre commercialmente praticabile. Viene applicato un dazio del 50 per cento sulle importazioni, che è ancora decisamente inferiore allo sconcertante 70 per cento applicato ai prodotti di provenienza americana.

Nonostante i dazi elevati che l'India pone sull'ortofrutta importata, i coltivatori australiani stanno iniziando a ricevere richieste dirette, poiché altri Paesi dell'emisfero meridionale sono a corto di frutti da esportazione.

Fonte: apal.org.au


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto