Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Nel secondo trimestre il traffico merci nei porti dell'Adriatico Meridionale è diminuito dello 0,3%

Nel secondo trimestre di quest'anno il sistema portuale amministrato dall'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale, che è costituito dai porti di Bari, Barletta, Brindisi, Manfredonia e Monopoli, ha movimentato complessivamente 3,92 milioni di tonnellate di merci, con una flessione dello 0,3% sul periodo aprile-giugno del 2018, di cui 2,89 milioni di tonnellate di merci allo sbarco (+0,5%) e 1,02 milioni di tonnellate all'imbarco (-2,5%). La contrazione globale del traffico è stata determinata dalla riduzione del 5,6% delle rinfuse solide che si sono attestate a 1,53 milioni di tonnellate. Le merci varie, invece, sono aumentate del 3,2% salendo a 1,60 milioni di tonnellate così come le rinfuse liquide che, con 785mila tonnellate, hanno registrato un rialzo del +3,9%.

I principali porti per volume di traffico complessivo delle merci si sono confermati Brindisi, con 1,80 milioni di tonnellate (-14,4%), e Bari, con 1,68 milioni di tonnellate (+20,8%). Nel porto di Bari l'incremento globale del 20,8% del traffico delle merci è stato generato principalmente dal rialzo del 55,8% delle rinfuse solide a 653mila tonnellate

Nel primo semestre del 2019 gli scali del sistema portuale dell'Adriatico Meridionale hanno movimentato complessivamente 7,18 milioni di tonnellate di merci, con una flessione del-3,1% sulla prima metà dello scorso anno, di cui 5,25 milioni di tonnellate allo sbarco (-3,6%) e 1,93 milioni di tonnellate all'imbarco (-1,8%). Globalmente le merci varie sono state pari a 3,04 milioni di tonnellate (+0,4%), le rinfuse solide a 2,62 milioni di tonnellate (-9,1%) e le rinfuse liquide a 1,51 milioni di tonnellate (+1,2%).

Nei primi sei mesi di quest'anno il solo porto di Brindisi ha movimentato 3,34 milioni di tonnellate di merci (-15,9%), di cui 1,14 milioni di tonnellate di rinfuse liquide (-8,2%), 1,10 milioni di tonnellate di merci varie (-2,4%) e 1,10 milioni di tonnellate di rinfuse solide (-31,4%).

Nella prima metà del 2019 lo scalo portuale di Bari ha movimentato 2,96 milioni di tonnellate di carichi (+12,0%), incluse 1,93 milioni di tonnellate di merci varie (+1,8%) e 1,03 milioni di tonnellate di rinfuse solide (+38,0%).

Fonte: Informare


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto