Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Produzione ed esportazione di piccoli frutti in Polonia

La Polonia è un grande produttore ed esportatore di piccoli frutti, destinati principalmente negli altri Paesi dell'UE. Dove vanno esattamente, e di che volumi parliamo?

Ribes
La Polonia occupa la seconda posizione nel mondo, dopo la Russia, nella produzione di ribes. Negli ultimi anni, la superficie totale di coltivazione del ribes (nero e colorato) in media copriva circa 44mila ettari. Nel 2018, la raccolta è stata di 164mila tonnellate, circa il 28% in più rispetto all'anno precedente. La stragrande maggioranza del raccolto ha riguardato il ribes nero, per circa 126mila tonnellate.

Nel 2018, il volume delle esportazioni di ribes nero fresco è stato di 2.500 ton e il suo valore di oltre 1,1 milioni di euro. I clienti sono stati principalmente i Paesi dell'UE: i maggiori (per quantità) sono stati Germania (47%) e Austria (17%). Tra i Paesi extra UE, la maggior parte dei ribes è stata venduta alla Bielorussia (21%).

La quantità di ribes congelati esportati dalla Polonia è di gran lunga superiore a quella dei ribes freschi. Nel 2018, il volume totale delle esportazioni di ribes nero congelato è stato di 45mila tonnellate (circa 22 milioni di euro), la maggior parte (56%) esportata nei Paesi dell'UE. Rispetto al 2017, il volume delle esportazioni è aumentato del 13%. I principali clienti del ribes nero congelato, nel 2018, sono stati Germania (22%), Bielorussia (36%), Regno Unito (9%), Paesi Bassi (9%) e Belgio (5%).

Mirtilli
L'area di coltivazione dei mirtilli in Polonia è di circa 5.500 ettari. La Polonia occupa la sesta posizione nella classifica dei maggiori produttori al mondo di mirtilli, e la seconda posizione in Europa (subito dopo la Spagna).

Nel 2018, il volume delle esportazioni dei mirtilli e di quelli rossi freschi è stato di circa 14mila tonnellate e il suo valore di 81,6 milioni di euro. Rispetto al 2017, l'esportazione è stata superiore del 2%. I clienti sono stati quasi unicamente i Paesi dell'UE, verso i quali è stato esportato (in peso) oltre il 90% delle vendite estere. I maggiori clienti di mirtilli freschi sono stati: Regno Unito (31%), Germania (29%), Paesi Bassi (12%), Svezia (4%) e Danimarca (3,5%).

La quantità di frutti congelati esportati dalla Polonia è leggermente superiore a quella dei mirtilli freschi. Nel 2018, il volume totale delle esportazioni di mirtilli congelati è stato di 14,8 mila tonnellate (circa 35,4 milioni di euro), di cui circa l'80% (12 mila tonnellate) nei Paesi dell'UE. Rispetto al 2017, l'esportazione di mirtilli congelati è stata superiore del 2,2%. I principali Paesi consumatori di questi frutti sono risultati Germania (30%), Bielorussia (14%), Francia (9,4%) Lituania (8,9%), Paesi Bassi (6,4%), Belgio (5,8%) e Svezia (5,5%).

Lamponi
Nel 2018, la produzione polacca di lamponi (compresi i lamponi senza spine) è stata di circa 115,6 mila tonnellate, il che significa un aumento del 10,7% rispetto al 2017 (104,5 mila tonnellate). In Polonia, l'area di coltivazione dei lamponi supera i 29mila ettari. La Polonia occupa la quinta posizione nella classifica dei maggiori produttori mondiali di lamponi e la seconda posizione in Europa.

Nel 2018 il volume delle esportazioni di lamponi freschi è stato di 11,1 mila tonnellate e il suo valore di 15,9 milioni di euro. Rispetto al 2017 (tenendo conto della quantità), l'esportazione è stata superiore del 2%. I clienti di lamponi freschi sono stati quasi unicamente Paesi dell'UE, il 99,6% delle vendite estere complessive. I maggiori clienti di lamponi freschi sono stati Germania (53%), Paesi Bassi (20%), Belgio (10%), Austria (7,9%) e Italia (2,1%). Tra i Paesi extra UE, i clienti di piccole quantità di lamponi sono risultate Ucraina e Bielorussia.

La quantità di lamponi congelati esportati dalla Polonia, è di gran lunga superiore a quella dei lamponi freschi. Nel 2018, il volume totale delle esportazioni di lamponi congelati è stato di circa 49mila tonnellate (circa 75,2 milioni di euro), di cui oltre il 90% nei Paesi dell'UE. I principali clienti di lamponi surgelati, nel 2018, sono stati Germania (35%), Belgio (12%), Paesi Bassi (11%), Francia (8,3%), Regno Unito (7,6%), Svezia (6,1%) e Danimarca ( 3,3%).

Fonte: agroberichtenbuitenland.nl


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto