Avvisi

La clessidra



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Carnegie Mellon University

Fragole: chiave per lo sviluppo di una pillola di insulina

Oltre 30 milioni di americani soffrono di diabete e devono iniettarsi insulina da due a quattro volte al giorno. I ricercatori hanno cercato modi per somministrare il farmaco per via orale, e ora dalla Carnegie Mellon University dimostrano che tale impresa è possibile. Kathryn Whitehead, professore associato di ingegneria chimica, e il suo team hanno dichiarato che il segreto sta nelle fragole.

"Il problema con l’insulina – ha affermato Nicholas Lamson, assistente della ricerca – è che è una proteina. Lo stomaco umano è molto abile nel scomporre le proteine, come nel caso degli alimenti".

Per far sì che l'insulina sia terapeutica, la proteina deve essere assorbita intatta dall'intestino tenue. I ricercatori hanno sviluppato molti modi per incapsulare le molecole di insulina in modo che possano attraversare lo stomaco fino all'intestino tenue.

"Abbiamo preso in considerazione circa 110 esemplari di frutta e verdura e li abbiamo controllati in base alla loro capacità di aprirsi un varco tra le cellule dell’intestino abbastanza grande da consentire all'insulina di passare", ha detto Whitehead.

E' dove arrivano le fragole. La stessa sostanza chimica che rende rosse le fragole, la pelargonidina, può dilatare i pori intestinali in modo non tossico, e in seguito consentire loro di ridursi alla normalità. Non resta che combinare questa molecola con un pacchetto di insulina incapsulato ed ecco una pillola di insulina che può aiutare i diabetici a gestire la glicemia senza effetti collaterali negativi.

Secondo un articolo su cmu.edu, il team di ricerca ha dimostrato l'efficacia della pillola nei topi, ma c'è ancora molta strada da fare prima che una pillola di insulina sia resa disponibile per i pazienti diabetici umani.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto