Cambio della guardia alla direzione di VOG: Walter Pardatscher succede a Gerhard Dichgans

Dall'autostrada del Brennero alle mele, il tragitto e' piu' breve di quanto si pensi

E' stato presidente e amministratore delegato di Autostrada del Brennero, ma le sue origini sono del settore melicolo. Senza dimenticare che, dal 1996, fa parte del consiglio di amministrazione della cooperativa frutticola Kurmark-Unifrut, di cui è stato presidente negli ultimi tre anni. Stiamo parlando di Walter Pardatscher, 48 anni, nuovo direttore del VOG, il Consorzio delle Cooperative Ortofrutticole Altoatesine che aggrega quasi 5.000 soci specializzati nella produzione di mele. Succede a Gerhard Dichgans, direttore del Consorzio VOG per 29 anni e conosciuto nel settore, a livello mondiale, per le sue capacità, lungimiranza, cordialità e onestà nei rapporti umani.

Gerhard Dichgans (a sinistra) e Walter Pardatscher 

"Il segno della nostra unità - ha esordito Pardatscher in conferenza stampa a Terlano (Bolzano) - lo si vede dalla presenza di tanti presidenti e direttori delle nostre cooperative. L'obiettivo di VOG è garantire il reddito dei produttori e, per perseguirlo, abbiamo un programma di innovazione varietale da portare a compimento che ci impegnerà per i prossimi 10 anni".

Pardatscher finora era conosciuto prevalentemente in veste di presidente e amministratore delegato di Autostrada del Brennero SpA. Le sue radici e parte della sua attività professionale sono comunque strettamente connesse al mondo agricolo e in particolare alla frutticoltura. Cresciuto nell'azienda di famiglia, ha frequentato l'Istituto agrario di Ora, laureandosi poi presso le Università di Trento e di Innsbruck in ingegneria.

Da sinistra, il presidente Georg Kössler, il direttore uscente Dichgans e il neodirettore Pardatscher 

Oltre all'attività di libero professionista, è entrato a far parte di diversi consigli di amministrazione in cui ha messo a disposizione le proprie conoscenze e competenze di ingegneria e di gestione aziendale. Nel settore agricolo, dal 1999 al 2005, Pardatscher ha ricoperto il ruolo di presidente dell'Unione Giovani Agricoltori Sudtirolesi e già presidente di una cooperativa frutticola. Walter Pardatscher è dunque un "insider" del mondo frutticolo altoatesino, oltre che un esperto amministratore delegato di grandi aziende.

Georg Kössler

Dal canto suo, il direttore uscente Dichgans - ha dichiarato "Sono chiaramente orgoglioso degli obiettivi raggiunti in questi anni e sono soprattutto soddisfatto di consegnare al mio successore, al quale vanno naturalmente i miei migliori auguri, un'azienda sana e proiettata verso il futuro, sia in termini di fatturato, sia per i progetti di innovazione varietale in essere. Le nuove sfide non mancano e, senz'altro, una partita aperta rimane quella della competitività a livello internazionale".

"Sono arrivato al VOG – ha aggiunto Dichgans – quando il mondo era ancora diviso dalla Guerra Fredda, mentre oggi si parla di mercato globale. "Qualità" e "servizio", per tanti anni, sono state le risposte giuste alle richieste dei mercati. Rappresentavano la nostra caratteristica distintiva nei confronti dei concorrenti. Oggi sono diventati un pre-requisito implicito".

"Il prossimo decennio sarà quello dei mercati saturi, con una conseguente quanto spietata concorrenza tra le varietà standard di mele. Occorrono quindi nuove strategie di differenziazione. Le opportunità risiedono senz'altro, anche se non esclusivamente, in una coraggiosa innovazione varietale, per andare a occupare segmenti premium e nicchie di mercato. E le parole chiave, oltre a "qualità" e "servizio", saranno "innovazione " e "gusto".

Walter Pardatscher

"Il cambio al vertice di un'azienda corrisponde sempre all'inizio di una nuova era – ha commentato Georg Kössler, presidente del Consorzio VOG - Siamo fiduciosi, sapendo che il nuovo direttore Walter Pardatscher da un lato si impegnerà a mantenere la continuità con il passato nella misura necessaria e, dall'altro, fornirà gli stimoli fondamentali per lo sviluppo futuro. La sua esperienza nel settore gli tornerà utile, così come le sue qualità dirigenziali".

"Auguriamo a Pardatscher di avere l'intuito e di possedere coraggio e perseveranza per guidare il VOG, in accordo con il Consiglio di Amministrazione e con le cooperative consorziate. Noi tutti, presidenti, direttori e collaboratori, siamo chiamati a supportare il nuovo direttore del VOG con impegno e dedizione".

"Voglio infine ringraziare il direttore uscente Gerhard Dichgans, a nome mio personale e di tutto il Consiglio di Amministrazione, per la sua preziosa attività, il suo instancabile impegno e gli obiettivi raggiunti, la sua esemplare dedizione nell'individuare le soluzioni migliori e più promettenti, la sua lealtà, le sue qualità manageriali e lo spirito di collaborazione mantenuti in tutti questi anni".

Arnold Schuler

"Gerhard Dichgans ha plasmato la melicoltura dell'Alto Adige degli ultimi decenni - ha affermato Arnold Schuler, Assessore all'Agricoltura della Provincia di Bolzano - Ora la successione di Walter Pardatscher segna l'inizio di una nuova epoca. Il nuovo direttore eredita un'impresa strutturata e avviata con successo, ma avrà anche diverse sfide da affrontare".


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto