Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Cardo e topinambur a confronto per la produzione di inulina

I fruttani tipo l'inulina a lunga catena (DP, degree of polymerisation) mostrano effetti benefici pronunciati sul microbiota del colon. In passato, le radici di cardo per la produzione di inulina per fortificare gli spaghetti hanno dato ottimi risultati, ma la loro raccolta richiede costi elevati.

Ricercatori del CNR e dell'Università di Catania hanno valutato i diversi tipi di inulina, estratti da radici e gemme di cardi, tuberi di topinambur e popolazioni locali di radici di cicoria al fine di identificare le colture più adatte alla produzione di inulina ad alto DP in ambiente mediterraneo.

"La quantità di inulina rilevata è stata di 115 (cicoria), 390 (cardo) e 550 g/kg si sostanza secca (topinambur). Sia nelle radici di cardo sia nei tuberi di topinambur il DP era molto alto - riferiscono i ricercatori - Allo scopo di produrre un alimento funzionale, utilizzare l'inulina dei tuberi di topinambur potrebbe essere una buona alternativa alle radici di cardo, considerati anche il ciclo biologico della pianta (annuale vs poliennale), i costi più bassi di raccolta e le buone quantità di inulina ad alto DP".

Fonte: Melilli M.G., Branca F., Sillitti C., Scandurra S., Calderaro P., Di Stefano V., 'Germplasm evaluation to obtain inulin with high degree of polymerization in Mediterranean environment', 2019, Natural Product Research.


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto