Offerta di melagrana non pienamente sufficiente rispetto alle richieste del mercato

"Siamo in una fase in cui la domanda per frutti e derivati di melagrana è in rapida espansione nel mondo. Sebbene crescano gli areali, con impianti già nel pieno della produzione, l'offerta in Sicilia non è ancora pienamente sufficiente rispetto alle richieste del mercato. Così dichiara a FreshPlaza Antonino Imbesi titolare e responsabile marketing della Agrumi-Gel

Tutto il bacino del Mediterraneo guarda con interesse a questo frutto, grazie al consumo crescente, trainato dalle ottime proprietà nutrizionali, in un contesto di offerta ancora limitata.

La Sicilia ha tutte le caratteristiche richieste per questa coltivazione, cioè clima mite e temperato e particolari caratteristiche pedoclimatiche in grado di garantire prodotti di eccellenza.

"La campagna commerciale delle melagrane siciliane - precisa Antonino - sembra prospettarsi bene. C'è una produzione costante di frutto medio/piccolo, che giova alle industrie di trasformazione. La produzione sembra buona nell'area di Ribera. A Caltanissetta, purtroppo, si registra qualche danno per le grandinate che hanno colpito gli impianti. Anche i frutti di varietà Wonderful - grazie a una buona allegagione - promettono una produzione importante per la trasformazione industriale. In calo, invece, la varietà Acco con i suoi ibridi. Anche la Piana di Catania sta producendo abbastanza per l'industria".

Nell'area di Trapani e Marsala c'è una produzione maggiore del 30-40%. Questo non perché l'annata sia migliore della precedente, anche se l'anno scorso in effetti le grandinate e le piogge avevano fatto sentire i loro effetti sulla qualità estetica dei frutti. Imbesi spiega: "L'aumento di produzione è conseguente all'aumento degli ettari coltivati già entrati in produzione con frutti di elevata qualità estetica e organolettica. Quindi un aumento degli impianti ma anche un'età della pianta giunta nella fase migliore della fruttificazione. Mi giungono notizie da Marsala di impianti di sei anni che sono adesso al massimo della loro produzione".

Agrumi-Gel dispone di linee di trasformazione di ultima generazione, da cui estrae succo di melagrana. "Tra varietà primizie e tardive, arriveremo ad avere prodotto fino a dicembre, con quantitativi idonei per soddisfare il mercato. Siamo proiettati sul versante dell'innovazione con un prodotto di nicchia, dalle eccellenti qualità organolettiche, che trasformiamo con tecnologia di ultima generazione".

"Ritengo che il melograno - conclude l'imprenditore - possa evolvere in pochi anni da prodotto di nicchia a segmento autonomo vero e proprio, con una filiera adeguata a sostenerlo. I percorsi in atto che Agrumi-Gel persegue da anni (così come per la filiera degli agrumi, anche per le produzioni di melograno) sono funzionali al successo di un'intera filiera. Sono convinto che per crescere bisogna promuovere l'aggregazione, nell'ottica della programmazione di lungo periodo. Pertanto, parallelamente al nostro impegno, serve anche un cambio di mentalità per riuscire a fare massa critica e aggredire i mercati esteri. Agrumi-Gel sta lavorando in questa direzione".

Contatti:
Agrumi-Gel S.r.l.
C.da Girotta
98051 - Barcellona Pozzo di Gotto (ME)
Tel.: (+39) 090 9707329
Fax: (+39) 090 9797967
Cell.: (+39) 347 3830904
Web: www.agrumigel.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto