Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Spagna: previsto un calo del 30% per gli agrumi nella Comunita' valenciana

Da un'indagine condotta dall'Associazione valenciana degli Agricoltori (AVA-ASAJA), alla quale hanno partecipato circa 100 membri agrumicoltori, è risultato che la prossima campagna degli agrumi della Comunità sperimenterà una riduzione compresa tra il 20 e il 30% rispetto a quella precedente. La riduzione del raccolto sarà molto più pronunciata nei mandarini, per i quali probabilmente si supererà il 30% di calo, mentre per arance, limoni e pompelmi si potrebbe superare il 20%.

In termini di varietà, i Satsuma e le clementine registrano la riduzione più marcata, con il 25% e 30%, rispettivamente. Inoltre, il calo nel gruppo degli ibridi potrebbe arrivare al 30%.

Le cause di tale riduzione prevista per la prossima stagione sono dovute principalmente all'alternanza produttiva naturale che caratterizza le campagne agrumicole. Vale a dire che a una stagione di produzione elevata, come quella scorsa, di solito ne segue una un po' meno consistente.

Sfortunatamente, al forte calo di produzione si andrà ad aggiungere un indiscutibile aumento degli abbandoni da parte delle aziende agrumicole, a causa di prezzi rovinosi ottenuti dai produttori durante l'ultima campagna.

Di fronte a un futuro calo generalizzato della produzione, il presidente di AVA-ASAJA ha affermato: "I prezzi della prossima campagna agrumicola dovranno essere ragionevolmente migliori di quelli della campagna precedente. Tuttavia, anche con prezzi più alti, il calo sperimentato a inizio campagna dai produttori valenciani non potrà essere compensato, proprio a causa della grave riduzione del raccolto".

Pertanto il presidente di questa organizzazione invita gli agricoltori ad agire con cautela nelle negoziazioni commerciali, perché la prossima campagna potrebbe servire a porre freno agli abusi della stagione scorsa sia a livello di prezzo che di condizioni contrattuali.

Fonte: elperiodic.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto