Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

A cura di Anna Parello

La frutta a guscio comunica anche negli hotel, e il resto dell'ortofrutta?

In occasione di un recente viaggio a Roma, un particolare del grande tavolo apparecchiato per la colazione a buffet in un hotel della catena Mercure cattura la mia attenzione: una serie di barattoli in vetro contenenti frutta secca e semi sono disposti in bell'ordine in un espositore in cartotecnica.

L'espositore bianco con immagini di frutta varia, secca e fresca, reca sia sul fronte che sul retro messaggi vari, che possono così essere letti dagli ospiti durante l'intero giro intorno al tavolo.

I testi, in italiano e in inglese, recitano:
"I vantaggi di mangiare superfood. Ricca di .....la frutta secca è una valida alleata a colazione."
"Abbi buona cura del tuo corpo, è l'unico posto in cui devi vivere"
"Superfood. Buonissimo giorno!"
"Superfood e resti in forma!"

Quasi tutti i barattoli di frutta secca portano un collare con appesa un'etichetta "Superfood".

Nessun indirizzo web, né indicazione di social o nome di azienda, insomma niente per avere maggiori informazioni e conoscere l'azienda fornitrice di tale linea di prodotti, che rimane sconosciuta anche dopo aver parlato col personale dell'hotel.

Anche la grafica non è particolarmente accattivante, ma resta il fatto che qualcuno ha pensato di poter promuovere il consumo di frutta secca in una location – le catene alberghiere - in cui questa è naturalmente presente da anni.

La valorizzandone di tali alimenti passa dall'informazione sulle proprietà benefiche ("ricca in sali minerali, vitamine e "grassi buoni", quelli che combattono l'accumulo di colesterolo", "consumandola ogni giorno è un aiuto a mantenere il peso forma") nel momento esatto della scelta di cosa consumare, ottimale anche perché la colazione rappresenta un momento di piacevole relax, specie per chi è in vacanza.

Ovviamente nella sala colazione non mancava la frutta fresca, tal quale o già preparata in macedonia o bicchieri monofrutto, ma in maniera anonima e silenziosa.

Forse con uno sforzo collettivo e un pizzico di creatività il canale delle catene alberghiere potrebbe rappresentare una valida occasione per far conoscere ai turisti, italiani e stranieri, il variegato patrimonio di frutta e verdura made in Italy.

Penso in particolare ai Mercati Ortofrutticoli all'Ingrosso o all'OI Ortofrutta Italia, che potrebbero coinvolgere tale canale distributivo con campagne promozionali ad hoc attraverso i grossisti che vendono ortofrutta al canale Horeca. 

Morale, dal settore frutta secca c'è sempre da imparare.

Contatti:
Anna Parello
Marketing e Comunicazione per l'ortofrutta
Email: annaparello@gmail.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto