I produttori arrabbiati chiedono soluzioni immediate

Sardegna: aumentano le cornacchie, angurie sotto attacco

Maltempo, ma non solo. Anche l'aumento di volatili, come le cornacchie, possono segnare una campagna ortofrutticola. E' il caso delle angurie sarde.

Le denunce arrivano da gran parte dell'isola: angurie bucate dalle cornacchie grigie che stanno devastando i campi degli agricoltori di Alghero, Valledoria, Sorso ma anche Samassi, Terralba e territori circostanti. A sostegno delle singole aziende si sono schierate anche le organizzazioni agricole.

(Foto: Coldiretti Nord Sardegna)

Frutti maturi, pronti per essere venduti e che, dopo mesi di lavoro, purtroppo marciranno nei campi. Stesso destino per tantissime coltivazioni di meloni. Ma i volatili stanno prendendo di mira anche le vigne, secondo quanto riferisce una nota di Coldiretti, la quale ha richiesto l'intervento immediato della Regione Sardegna per dar corso al piano di contenimento della cornacchia grigia, che è ancora fermo al palo.

(Foto: Coldiretti Nord Sardegna)

Tanta la rabbia tra gli agricoltori. "L'aumento incontrollato della popolazione di questi volatili vanifica tutti i nostri investimenti – riferisce un agricoltore – In un solo campo abbiamo quantificato un 70% di danni. Non si possono toccare le cornacchie? Allora chiediamo che la Regione Sardegna si faccia carico del danno e corrisponda un indennizzo a ogni singolo produttore".

Infatti è sempre più concreto il rischio che i produttori perdano l'intera resa di questa stagione.


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto