L'Austria limita i TIR, difficolta' per le esportazioni verso la Germania

Limitazioni dei trasporti al Brennero: a rischio il 20% delle merci provenienti dall'Italia, ortofrutta compresa. L'allarme arriva dal responsabile di Confartigianato Trasporti Eugenio Battistini. Mancano solo due settimane all'entrata in vigore dei nuovi divieti per il trasporto merci in Austria, su cui i governi di Italia e Germania sono intervenuti con una comunicazione al Commissario europeo ai Trasporti.

La preoccupazione è tanto maggiore per il settore ortofrutticolo, che vede in quello tedesco il primo mercato di esportazione. "E' davvero preoccupante – dice Massimo Savini di RLA – perché ci saranno ritardi e anche notevoli. Mi sembrano misure solo di carattere politico/economico. Sono restrizioni unilaterali che penalizzano gli operatori logistici e, a cascata, tutto il settore ortofrutticolo. Mi sembrano misure ad hoc per colpire l'ortofrutta italiana".

Foto tratta da www.dolomiti.it

"Le ripercussioni delle limitazioni del traffico merci sul Brennero – afferma Battistini – sono rilevanti per l'economia italiana, fortemente vocata alle esportazioni. L'analisi dei dati sul traffico merci attraverso le Alpi effettuata da Confartigianato evidenzia che nel 2017 il Brennero è il valico alpino che registra il maggior traffico di merci su strada con 35,6 milioni di tonnellate, pari a un quarto (24,4%) del totale".

Il valico è anche primo per merci trasportate in treno, con 13,8 milioni di tonnellate. I flussi di made in Italy che viene trasportato attraverso il Brennero verso l'Austria e i paesi europei quali Germania, Belgio, Paesi Bassi, Danimarca, Norvegia e Svezia ammontano a un quinto delle esportazioni manifatturiere italiane, il 5,2% del PIL. L'export è diretto principalmente in Germania. Un dato è impressionante: attraverso la direttrice del Brennero transitano 2.855 euro di made in Italy al secondo.


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto